A broken spell – King Diamond

A broken spell (Un incantesimo spezzato) è la traccia numero sette del terzo album di King Diamond, Them, pubblicato il 13 settembre del 1988.

Formazione (1988)

  • King Diamond – voce, tastiere
  • Andy LaRocque – chitarra
  • Pete Blakk – chitarra
  • Hal Patino – basso
  • Mikkey Dee – batteria

Traduzione A broken spell – King Diamond

Testo tradotto di A broken spell (Diamond, LaRocque) di King Diamond [Roadrunner]

King esce dalla stanza, scende le scale ed esce dalla casa, fermandosi sul prato… la sua mente è confusa, adesso che “LORO” non possono più controllarlo… Alla fine la mente di King prevale, ed egli inizia a capire ciò che ha fatto, e si pente amaramente di ciò…

A broken spell

I stumbled out of Grandma’s room,
down the stairs and out of the house
Once outside I felt My mind begin
to fight a battle for control

With the tea pot broken I kind of realized
That “THEIR” power was less here,
here on the outside

I fell to my knees in haziness
And I looked in through the window to the cellar

Things were moving down there,
“THEY” were searching for something
And “THEY” really found it,
the big axe was flying

Flying out through the cellar door
Up the stairs to the kitchen…
Then I passed out

The next thing I remember seeing was
the smoke coming from the chimney
I soon realized the smoke I saw was
actually… Oh No!
All there was left of Missy
and her dress, poor little girl

The spell was broken,
I really felt the change
As my mind and body
became one again

The moon was alive
with its silvery eye
Staring right into my evil heart

I went back to see if
My Grandma’ was still there
Waiting for me in the attic…
Oh I hate that bitch

Un incantesimo spezzato

Inciampai nell’uscire dalla stanza della nonna
Scesi le scale e uscii dalla scala
una volta fuori la mia mente iniziò
una battaglia per il controllo del mio corpo

Adesso che la teiera si era rotta capii
Che i “LORO” poteri potevano fare poco qua,
qui all’esterno

Caddi sulle ginocchia, con la mente offuscata
Poi guardai la finestra che dava sulla cantina

Qualcosa si stava muovendo laggiù
“LORO” stavano cercando qualcosa
E l’avevano trovata…
La grande ascia stava fluttuando nell’aria

L’ascia uscì dalla porta della cantina
E salì le scale fino alla cucina…
Poi svenni…

Ricordo solamente che quando mi svegliai vidi
del fumo che usciva dal camino
Presto capii che il fumo che ho visto era
in realtà… Oh No!
Era tutto ciò che è rimasto di Missy
e del suo vestito, povera piccola…

L’incantesimo era stato spezzato,
e io sentii il cambiamento
Come se la mia mente e il mio corpo
si stessero riunendo

La luna era viva
con il suo occhio argenteo
fissava il mio cuore malefico

Rientrai in casa per vedere se
la nonna era ancora lì
Mi stava aspettando nell’attico…
Oh, odio quella puttana

Tags: - 99 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .