A little bit of what you fancy – Saxon

A little bit of what you fancy (Un po’ di quello che vuoi) è la traccia numero tre del sesto album dei Saxon, Crusader, pubblicato il 16 aprile del 1984.

Formazione Saxon (1984)

  • Biff Byford – voce
  • Steve Dawson – basso
  • Paul Quinn – chitarra
  • Graham Oliver – chitarra
  • Nigel Glockler – batteria

Traduzione A little bit of what you fancy – Saxon

Testo tradotto di A little bit of what you fancy (Byford, Quinn, Oliver, Dawson, Glockler) dei Saxon [Carrere]

A little bit of what you fancy

When I hit the ground, I was on the run
I was born the seventh son
I came up fast, just wanting more
Always running from the law
My father said, now slow down son
Life for you has just began
(that’s what he said)

A little bit of what you fancy
always does you good
A little bit of what you fancy
always does you good

Don’t stop me now, I’m running wild
I’ve always been a restless child
I was born to rock ‘n’ roll
Mmm, it’s in my soul
I’ve got my Ford, she’s long and black
Who needs a fucking Cadillac

A little bit of what you fancy
always does you good
A little bit of what you fancy
always does you good

I sleep all day and I’m up all night
I don’t get paid, but that’s alright
Don’t put me down, I’ve had enough
I’ll stand and fight
When I hit the ground I was on the run
I was born the seventh son

A little bit of what you fancy
always does you good
A little bit of what you fancy
always does you good

A little bit of what you fancy
always does you good
A little bit of what you fancy
always does you good

Un po’ di quello che vuoi

Quando ero pronto, ero in fuga
Sono nato settimo figlio
Sono salito in fretta, volendo di più
Sempre scappando dalla legge
Mio padre disse: “Ora rallenta figliolo
La vita per te è appena iniziata
(ecco quello che disse)

Un po’ di quello che vuoi
ti fa sempre bene
Un po’ di quello che vuoi
ti fa sempre bene

Non fermarmi adesso, mi sto scatenando
Sono sempre stato un bambino irrequieto
Sono nato per il rock’n’roll
Mmm, è nella mia anima
Ho la mia Ford, lunga e nera
Chi ha bisogno di una fottuta Cadillac

Un po’ di quello che vuoi
ti fa sempre bene
Un po’ di quello che vuoi
ti fa sempre bene

Dormo di giorno e sono sveglio tutta la notte
Non vengo pagato, ma va bene
Non mi abbatte, ne ho avuto abbastanza
Resisterò e combatterò
Quando ero pronto, ero in fuga
Sono nato settimo figlio

Un po’ di quello che vuoi
ti fa sempre bene
Un po’ di quello che vuoi
ti fa sempre bene

Un po’ di quello che vuoi
ti fa sempre bene
Un po’ di quello che vuoi
ti fa sempre bene

Tags: - 22 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .