Abandon – Stratovarius

Abandon (Abbandonare) è la traccia che apre il quattordicesimo album degli Stratovarius, Nemesis pubblicato il 22 febbraio del 2013.

Formazione Stratovarius (2013)

  • Timo Kotipelto – voce
  • Matias Kupiainen – chitarra
  • Jani Liimatainen – chitarra
  • Lauri Porra – basso
  • Rolf Pilve – batteria
  • Jens Johansson – tastiere

Traduzione Abandon – Stratovarius

Testo tradotto di Abandon (Kupiainen, Kotipelto) degli Stratovarius [Edel]

Abandon

I’m waiting for a train
To take away the pain and ease my mind
I hear the tracks squeal
It makes me want to scream
and let the world know how I feel

One way journey, no need for a seat
I’m beat, I won’t be coming back
And what I’m learning,
this life will be turning
Around at the end of the tracks

Freedom, the life of a drifter
Who know, if I’ll ever find home
When it’s time to go
I’m already there
I’m never scared,
I’m living one day at a time

Freedom is my crime

Another hazy night
Nothing is in sight, no hope in the air
Would I leave behind
All that’s on my mind,
would I forget, would I dare

One way journey, no need for a seat
I’m beat, I won’t be coming back
And what I’m learning,
this life will be turning
Around at the end of the tracks

Freedom, the life of a drifter
Who know, if I’ll ever find home
When its time to go
I’m already there
I’m never scared,
I’m living one day at a time

The sun ain’t burning the skies aren’t blue
For me it’s a sign to move on
And what I hear has made it so clear
I’m heading towards the new dawn

Freedom, the life of a drifter
Who know, if I’ll ever find home
When its time to go
I’m already there
I’m never scared,
I’m living one day at a time

Abbandonare

Sto aspettando il treno
per allontanare il dolore e liberare la mente
Sento i binari stridere
Mi fa venire voglia di urlare
e far sapere al mondo come mi sento

Viaggio sola andata, non ho bisogno di sedermi
Sono distrutto, non voglio tornare indietro
E quello che sto imparando,
questa vita girerà
attorno alla fine dei binari

Libertà, la vita di un vagabondo
Chi sa se mai troverò casa
Quando è il momento di andare,
sono già lì
Non ho mai avuto paura,
sto vivendo un giorno alla volta

La libertà è il mio crimine

Un’altra notte nebbiosa
niente in vista, nessuna speranza nell’aria
Dovrei lasciare alle spalle
tutto quello che c’è nella mia mente,
dovrei dimenticare, dovrei avere il coraggio

Viaggio sola andata, non ho bisogno di sedermi
Sono distrutto, non voglio tornare indietro
E quello che sto imparando,
questa vita girerà
attorno alla fine dei binari

Libertà, la vita di un vagabondo
Chi sa se mai troverò casa
Quando è il momento di andare,
sono già lì
Non ho mai avuto paura,
sto vivendo un giorno alla volta

Il sole non è ardente, i cieli non sono blu
Per me è un segno di andare avanti
E quello che ho sentito lo ha reso così chiaro
Sto andando verso una nuova alba

Libertà, la vita di un vagabondo
Chi sa se mai troverò casa
Quando è il momento di andare,
sono già lì
Non ho mai avuto paura,
sto vivendo un giorno alla volta

Tags: - 452 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .