Adrian S.O.S. – Running Wild

Adrian S.O.S. (Adrian figlio di Satana) è la traccia numero sei del primo album dei Running Wild, Gates to Purgatory, uscito 26 dicembre del 1984.

Formazione Running Wild (1984)

  • Rolf “Rock ‘n’ Rolf” Kasparek – voce, chitarra
  • Gerald “Preacher” Warnecke – chitarra, voce
  • Stephan Boriss – basso
  • Wolfgang “Hasche” Hagemann – batteria

Traduzione Adrian S.O.S. – Running Wild

Testo tradotto di Adrian S.O.S. (Kasparek, Warnecke) dei Running Wild [Noise]

Adrian Son Of Satan

Clock strikes midnight,
a wolf adores the moon
The vanguard of hell is coming soon
Bloodstained altar, crucifix inverse
The devil touched the cradle,
god gets his curse
Son of Satan’s coming,
to free all the slaves
He’s coming straight from hell,
through its burning gates
He grew in a womb
of a hellpossessed whore
Born to be a king
to give the badness war

Free and wild, Satan’s child
Adrian’s taking the crown
Destruction and war,
opening hell’s door
To bring oppression down

Pentagram’s his landmark,
everywhere he has grown
He only needs one glance,
to burn you to the bone
Bodies of the racists
are decaying in the sun
He give ‘em hell,
no place to run
Each hunter becomes a victim
of his power and his hate
Destroying all these bastards,
Adrian’s their fate
He’s the new faith,
the saviour to the weak
Destroying your oppression,
he’s the freedom you seek

Free and wild, Satan’s child
Adrian’s taking the crown
Destruction and war,
opening hell’s door
To bring oppression down

Adrian, son of Satan
Adrian, son of Satan

Birth

Adrian figlio di Satana

L’orologio batte la mezzanotte
un lupo adora la luna
L’avanguardia dell’inferno è in arrivo
Altare insanguinato, crocifisso al contrario
Il diavolo ha toccato la culla ,
Dio riceve la sua maledizione
Il figlio di Satana sta arrivando
per libera tutti gli schiavi
Arriva direttamente dall’inferno
attraverso i suoi ardenti cancelli
È cresciuto nel grembo
di una puttana posseduta dal diavolo
Nato per essere re
per regalare una guerra malvagia

Libero e selvaggio, il figlio di Satana
Adrian sta prendendo la corona
Distruzione e guerra,
si aprono le porte degl’inferi
per far crollare l’oppressione

Il pentagramma è il suo punto di riferimento
lui è cresciuto da tutte le parti
Gli basta uno sguardo
per bruciarti fino alle ossa
I corpi dei razzisti
si stanno decomponendo sotto il sole
Egli dà loro l’inferno
non esiste posto dove scappare
Ogni cacciatore diventa vittima
del suo potere e del suo odio
Distrugge tutti quei bastardi
Adrian è il loro destino
Lui è la nuova fede,
il salvatore dei deboli
Distruggerà la vostra oppressione,
Lui è la libertà che cercate

Libero e selvaggio, il figlio di Satana
Adrian sta prendendo la corona
Distruzione e guerra,
si aprono le porte degl’inferi
per far crollare l’oppressione

Adrian, figlio di Satana
Adrian, figlio di Satana

La nascita

Tags: - 65 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .