Alexander the Great – Iron Maiden

Alexander the Great (Alessandro Magno) è l’ottava e ultima traccia del sesto album degli Iron Maiden, Somewhere in time pubblicato l’11 ottobre del 1986.

Formazione Iron Maiden (1986)

  • Bruce Dickinson – voce
  • Dave Murray – chitarra
  • Adrian Smith – chitarra
  • Steve Harris – basso
  • Nicko McBrain – batteria

Traduzione Alexander the Great – Iron Maiden

Testo tradotto di Alexander the Great (Harris) degli Iron Maiden [EMI]

Alexander the Great

“My son ask for thyself another Kingdom,
for that which I leave
is too small for thee”
(King Philip of Macedonia – 339 B.C.)

Near to the east
in a part of ancient Greece
In an ancient land called Macedonia
Was born a son to Philip of Macedon
The legend his name was Alexander

At the age of nineteen
He became the Macedon King
And he swore to free all of Asia Minor
By the Aegian Sea in 334 B.C.
He utterly beat the armies of Persia

Alexander the Great
His name struck fear
into hearts of men
Alexander the Great
Became a legend ‘mongst mortal men

King Darius the third defeated fled Persia
The Scythians fell by the river Jaxartes
Then Egypt fell to the Macedon King as well
And he founded the city called Alexandria

By the Tigris river he met King Darius again
And crushed him again in the battle of Arbela
Entering Babylon and Susa, treasures he found
Took Persepolis the capital of Persia

Alexander the Great
His name struck fear
into hearts of men
Alexander the Great
Became a God amongst mortal men

A Phrygian King had bound a chariot yoke
And Alexander cut the ‘Gordian knot’
And legend said
that who untied the knot
He would become the master of Asia

Hellenism he spread far and wide
The Macedonian learned mind
Their culture was a western way of life
He paved the way for Christianity

Marching on, marching on
The battle weary marching side by side
Alexander’s army line by line
They wouldn’t follow him to India
Tired of the combat, pain and the glory

Alexander the Great
His name struck fear
into hearts of men
Alexander the Great
He died of fever in Babylon

Alessandro Magno

“Figlio mio aspira ad un altro regno
perchè quello che ti lascio
è troppo piccolo per te”
(Filippo di Macedonia 339 ac)

Vicino all’oriente
in una parte dell’antica Grecia
In una terra antica chiamata Macedonia
Nacque un figlio a Filippo di Macedonia
Il nome di questa leggenda fu Alessandro

A 19 anni
divenne il re di Macedonia
E giurò di liberare tutta l’Asia Minore
Dal mar Egeo nel 334 AC
Sbaragliò completamente le armate persiane

Alessandro Magno
Il suo nome semina la paura
nel cuore degli uomini
Alessandro Magno
Divenne leggenda tra gli uomini mortali

Re Dario terzo sconfitto fuggi dalla Persia
Gli Sciti caddero sul fiume Jaxarte
E anche l’Egitto cadde sotto il re macedone
Ed egli fondò la città chiamata Alessandria

Sul fiume Tigri incontrò ancora il re Dario
E lo sconfisse ancora nella battaglia di Arbela
Entrando a Babilonia e Susa trovò un tesoro
Prese Persepoli capitale della Persia

Alessandro Magno
Il suo nome semina la paura
nel cuore degli uomini
Alessandro Magno
Divenne una dio tra gli uomini mortali

Il re della Frigia fu legato al giogo di un carro
E Alessandro tagliò il nodo gordiano
Una leggenda racconta
che colui che avesse sciolto il nodo
Sarebbe diventato il padrone dell’Asia

Diffuse la cultura ellenica in lungo e in largo
Attraverso le menti dei sapienti di Macedonia
La loro cultura era un modello di vita occidentale
Spianò la strada al cristianesimo

Marciando e marciando
Faticosa la battaglia marciando fianco a fianco
L’esercito di Alessandro linea dopo linea
Non volle seguirlo fino in India
Stanchi di combattere, del dolore e della gloria

Alessandro Magno
Il suo nome semina la paura
nel cuore degli uomini
Alessandro Magno
Morì di febbre a Babilonia

Tags:, , - 3.793 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .