Always – Michael Kiske

Always (Per sempre) è la traccia numero sette del primo album solista di Michael Kiske, Instant Clarity pubblicato il 26 agosto del 1996. La canzone “Always” è dedicata a Ingo Schwichtenberg, ex batterista degli Helloween, morto suicida nel 1995.

Formazione (1996)

  • Michael Kiske – voce, chitarra, tastiere
  • Ciriaco Taraxes – chitarra
  • Jens Mencl – basso
  • Kay Rudi Wolke – batteria

Traduzione Always – Michael Kiske

Testo tradotto di Always (Kiske) di Michael Kiske [Victor]

Always

There is no place for me
And no one to set me free
There is no way to go
There is no place for me
Where it’s warm and where I can be
At least there is no place that I know

Sometimes it’s hard to see that
you’re running out of luck
Right now it’s my own life I don’t know

With everything I did
I was the one who laughed
Yes I was always tall and smiled
Yes everything I did
I thought would always last
And I felt always strong inside

There is no place for me
And no one to set me free
There is no way to go
There is no place for me
Where it’s warm and where I can be
At least there is no place that I know

But I’m fine, I’m alright even though
there’s nothing left
‘Cos what it means
I’m sure will show

Somewhere along the way
I lost the key for it
But I was always true inside
Somewhere inside myself
I’m praying for a bit
Of what was always open wide

When I look around there’s
only broken glass I see
And everywhere I reach it’s hurting me
Looking back I find there was
not much how it should be
It’s slowly killing me!

I got to go, kick all dust off my shoes
Take all that’s good inside and turn it ’round

‘Cos with everything I did
I was the one who laughed
Yes I was always tall and smiled
Yes everything I did
I thought would always last
And I felt always strong inside

Per sempre

Non c’è nessun posto per me
e nessuno per liberarmi
Non c’è alcun modo per andare
Non c’è nessun posto per me
Dove fa caldo e dove posso stare
Almeno non c’è un posto che conosco

A volte è difficile vedere che
manca un po’ di fortuna
Al momento è la mia vita, non lo so

Con tutto quello che facevo
io ero quello che rideva
Si, ero sempre esagerato e sorridente
Sì, tutto quello che ho fatto
pensavo che sarebbe durato sempre
E mi sono sentito sempre, dentro di me, forte

Non c’è nessun posto per me
e nessuno per liberarmi
Non c’è alcun modo per andare
Non c’è nessun posto per me
Dove fa caldo e dove posso essere
Almeno non c’è un posto che conosco

Ma sto bene, sto bene anche se
non c’è più niente
perchè cosa significa
sono sicuro verrà mostrato

Da qualche parte lungo la strada
ho perso la chiave
ma io ero sempre sincero
Da qualche parte dentro di me
sto pregando per un po’
Di ciò che è stato sempre spalancato

Quando mi guardo intorno non è
solo un vetro rotto che vedo
E ovunque arrivo mi ferisce
Guardando indietro trovo che non c’era
così tanto come avrebbe dovuto essere
E lentamente, mi sta uccidendo!

Devo andare, tolgo la polvere dalle mie scarpe
Prendi tutto quanto c’è di buono e giralo

Perchè con tutto quello che ho fatto
io ero quello che rideva
Si, ero sempre esagerato e sorridente
Sì, tutto quello che ho fatto
pensavo che sarebbe durato sempre
E mi sono sentito sempre, dentro di me, forte

Tags:, - 943 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .