Angels holocaust – Iced Earth

Angels holocaust (L’olocausto degli angeli) è la traccia che apre il secondo album degli Iced Earth, Night of the Stormrider, pubblicato il primo novembre del 1991.

Formazione Iced Earth (1991)

  • Jon Schaffer – chitarra
  • Randall Shawver – chitarra
  • Dave Abell – basso
  • John Greely – voce
  • Rick Secchiari – batteria
  • Roger Huff – tastiere

Traduzione Angels holocaust – Iced Earth

Testo tradotto di Angels holocaust (Schaffer) degli Iced Earth [Century Media]

Angels holocaust

As I walk through the blackened forest
Thoughts of hate and anger fill my soul
The charred remains of the holy rollers
Scream repentance though it’s far too late

I fight back the
laughter at what I see
The suffering healers
false destined prophecy

He didn’t think yesterday of the end of his life
The brainwashed fools born again
of a thousand lies

Hate filled screams break the silence
Terrifying dreams filling up your head
Blasphemy thrusting out, in the masses it reigns
The mask of hypocrisy is slowly unveiled

Fear the angels holocaust,
they’re screaming
Dreams of pain forever
entering your head
Death and hatred loathing,
on mankind it feeds
Earth is dead and gone now,
we’ve brought it to an end

For the last time I’ve been betrayed
Never again will I subject myself
to this hypocrisy
Something is drawing me to the other side
Only time will tell my true destiny

L’olocausto degli angeli

Mentre attraverso la foresta annerita
Pensieri di odio e rabbia riempiono la mia anima
I resti carbonizzati dei sacri rulli
Urlo di pentimento anche se è troppo tardi

Torno a combattere
l’ilarità per quello che vedo
I guaritori del dolore
che predicono false profezie

Ieri lui non pensava alla fine della sua vita
Gli sciocchi indottrinati nati di nuovo
da mille bugie

Urla piene d’odio rompono il silenzio
Sogni terrificanti riempiono la tua testa
Blasfemia che aumenta, regna nelle masse
La maschera di ipocrisia è lentamente svelata

Temi l’olocausto degli angeli,
loro stanno urlando
Sogni di dolore penetrano
sempre nella tua mente
Disgustosi morte e odio,
si nutre sul genere umano
La terra è morta e andata adesso,
l’abbiamo condotta alla fine

Per l’ultima volta sono stato tradito
Mai di nuovo assoggetterò me stesso
a questa ipocrisia
Qualcosa mi sta trascinando nell’aldilà
Solo il tempo dirà il mio vero destino

Tags: - 279 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .