As I am – Dream Theater

As I am (Per come sono) è la traccia che apre il settimo album dei Dream Theater, Train of Thought, pubblicato l’11 novembre del 2003. As I Am è stato prescelto quale singolo promozionale e diffuso alcuni giorni prima della commercializzazione dell’album completo.

Formazione Dream Theater (2003)

  • James LaBrie – voce
  • John Petrucci – chitarra
  • John Myung – basso
  • Mike Portnoy – batteria
  • Jordan Rudess – tastiere

Traduzione As I am – Dream Theater

Testo tradotto di As I am (Petrucci) dei Dream Theater [Elektra]

As I am

Don’t
Tell me what’s in
Tell me how to write
Don’t tell me how to win
This fight
Isn’t your life
It isn’t your right
To take the only thing that’s
Mine

Proven over time
It’s over your head
Don’t try to read between the
Lines
Are clearly defined
Never lose sight of
Something you believe in

Takin’ in the view from the outside
Feeling like the underdog
Watching through the window I’m on the outside
Living like the underdog

I’ve been trying to justify you
In the end I will just defy you

To those who understand,
I extend my hand
To the doubtful I demand,
take me as I am
Not under your command,
I know where I stand
I won’t change to fit your plan,
Take me as I am

As I am

Still
Running uphill
Swimming against the current
I wish I weren’t so
Fucked
Feels like I’m stuck
Lost in a sea of mediocrity

”Slow down,
You’re thinking too much
Where is your soul?”
You cannot touch
The way I
Play
Or tell me what to say
You’re in the way
Of all that I believe in

Takin’ in the view from the outside
Feeling like the underdog
Watching through the window I’m on the outside
Living like the underdog
I’ve been wasting my breath on you
Open minds will descend upon you

To those who understand,
I extend my hand
To the doubtful I demand,
take me as I am
Not under your command,
I know where I stand
I won’t change to fit your plan,
Take me as I am

Per come sono

Non
Dirmi cosa c’è
Dirmi come scrivere
Non dirmi come vincere
Questo combattimento
Non è la tua vita
Non è il tuo diritto
Di prendere l’unica cosa che è
Mia

È dimostrato dal tempo
È sopra la tua testa
Non provare a leggere tra le
Righe
Che sono chiare e definite
Non perdere mai la vista
Di qualcosa in cui credi

Esaminando il panorama da fuori
Mi sento come un perdente
Guardo attraverso la finestra, sono fuori
Vivo come un perdente

Ho provato a giustificarti
Alla fine ti sconfiggerò

Per tutti quelli che capiscono
Ho esteso la mia mano
Nel dubbio domando
Prendimi per come sono
Non sono ai tuoi ordini
So dove sono
Non cambierò per essere nei tuoi piani
Prendimi per come sono

Per come sono

Sto ancora
Correndo su per la collina
Sto nuotando controcorrente
Spero di non essere stato
Fregato
Mi sento come se fossi bloccato
Perso in un mare di mediocrità

“Rallenta
Stai pensando troppo
Dov’è la tua anima?”
Non puoi toccare
Il modo in cui
Gioco
O dirmi cosa dire
Sei sulla via
Di tutto ciò in cui credo

Esaminando il panorama da fuori
Mi sento come un perdente
Guardo attraverso la finestra, sono fuori
Vivo come un perdente
Ho sprecato il mio respiro per te
Le menti aperte discenderanno su di te

Per tutti quelli che capiscono
Ho esteso la mia mano
Nel dubbio domando
Prendimi per come sono
Non sono ai tuoi ordini
So dove sono
Non cambierò per essere nei tuoi piani
Prendimi per come sono

Tags: - 5.283 visite
Un commento
  1. Graziano

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .