Asylum choir – Motörhead

Asylum choir (Il coro del manicomio) è la traccia numero sette del decimo album dei Motörhead, March ör Die, pubblicato il 14 agosto del 1992.

Formazione Motörhead (1992)

  • Lemmy Kilmister – voce, basso
  • Phil Campbell – chitarra
  • Würzel – chitarra
  • Tommy Aldridge – batteria

Traduzione Asylum choir – Motörhead

Testo tradotto di Asylum choir (Kilmister, Burston, Campbell) dei Motörhead [Epic]

Asylum choir

Gone out of sight there’s only
darkness in my eyes
Hey, hey, where are the losers now
Gone inside outlaws
every day a losing streak
Every day they tell us lies

The sky, the sky is crushing you
The wall, the walls are touching you too
Even the floor is clutching you
And all the eyes that ever closed are open,
and they’re watching you

Blind justice hears
the voice of bribery all right,
Hey, hey, but she don’t see the joke
There’s only treason left
when you put out the light
You can’t see who it was that spoke

The sky, the sky is crushing you
The wall, the walls are touching you too
Even the floor is clutching you
And all the eyes you ever closed are open,
and they’re watching you

There ain’t no windows in the hallways anymore
Hey, hey, the news is awful bad
Two schizophrenics but I can’t see them at all
Anymore and I’ll go mad

The sky is crushing you
And now the walls are closing in on you
Even the floor is tripping you
And all the eyes you ever closed are open,
and they’re watching you

Il coro del manicomio

Lontano alla vista c’è solo
oscurità nei miei occhi
Hey, hey, dove sono adesso i perdenti
Andati all’interno dei fuorilegge,
ogni giorno un segno di sconfitta
Ogni giorno ci dicono menzogne

Il cielo, il cielo ti sta schiacciando
I muri, anche i muri ti toccano
Persino il pavimento ti afferra
E tutti gli occhi da sempre chiusi sono aperti
E ti stanno guardando

La giustizia cieca ascolta
la voce della corruzione
Hey, hey, ma non capisce lo scherzo
Rimane solo il tentativo di offesa
quando spegni la luce
E non capisci chi sia stato a parlare

Il cielo, il cielo ti sta schiacciando
I muri, anche i muri ti toccano
Persino il pavimento ti afferra
E tutti gli occhi da sempre chiusi sono aperti
E ti stanno guardando

Non ci sono più finestre nei corridoi
Hey, hey, la notizia è orrenda
Due schizofrenici che non riesco a vedere
Basta o impazzirò

Il cielo, il cielo ti sta schiacciando
I muri, anche i muri ti toccano
Persino il pavimento ti afferra
E tutti gli occhi da sempre chiusi sono aperti
E ti stanno guardando

Tags: - 128 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .