Attila the Hun – Saxon

Attila the Hun (Attila l’Unno) è la traccia numero dieci del diciassettesimo album dei Saxon, The Inner Sanctum pubblicato il 5 marzo del 2007.

Formazione Saxon (2007)

  • Biff Byford – voce
  • Paul Quinn – chitarra
  • Doug Scarratt – chitarra
  • Nibbs Carter – basso
  • Nigel Glockler – batteria, tastiere

Traduzione Attila the Hun – Saxon

Testo tradotto di Attila the Hun (Byford, Quinn, Glockler, Carter, Scarratt) dei Saxon [SPV]

Attila the Hun

There´s something comin´ from the east
Hear the thunder of the beast
Evil shadow ´cross the sun
A million voices rise as one

Atila the Hun Atila the Hun

Look into the jaws of death
Can you feel the devil´s breath
There´s nowhere left for you to run
The scourge of God he soon will come

Atila the Hun Atila the Hun

From the towers of Babylon
To the deserts of the sun
In temples of mighty Rome
To the land of the earth and stone
The only word that you will hear
The name that brings you panic and fear
Just when you think the killing´s done
A million voices rise as one

Atila the Hun Atila the Hun

There´s something comin´ from the east
Hear the thunder of the beast
Evil shadow ´cross the sun
A million voices rise as one

Atila the Hun Atila the Hun

Can you hear them comin´ near
You cannot move you´re paralised with fear
All they bring is death and pain
The life you had will not remain
A mighty empire rising from the east
Will you send an army to defeat
The mounted warrior´s arrows
fall like rain
The conqueror´s armies
ride across the plain

Atila the Hun Atila the Hun
Ah Atila the Hun
Atila the Hun Atila the Hun

Attila l’Unno

C’è qualcosa che proviene da Est
Ascolta il fragore della bestia
L’ombra del male attraverso il sole
Un milione di voci crescono come una sola

Attila l’Unno, Attila l’Unno

Guarda nella fauci della morte
Riesci a sentire il respiro del diavolo?
Non c’è un posto in cui puoi fuggire
Il flagello di Dio, ben presto verrà

Attila l’Unno, Attila l’Unno

Dalle torri di Babilonia
ai deserti del sole
nei templi della potente Roma
Nei territori della terra e pietra
L’unica parola che sentirai
è il nome di colui che porta panico e paura
Proprio quando pensi che il massacro è finito
Un milione di voci crescono come una sola

Attila l’Unno, Attila l’Unno

C’è qualcosa che proviene da Est
Ascolta il fragore della bestia
L’ombra del male attraverso il sole
Un milione di voci crescono come una sola

Attila l’Unno, Attila l’Unno

Riesci a sentire che si avvicinano?
Non puoi muoverti, sei paralizzato dalla paura
Tutto ciò che portano è morte e dolore
La vita che avevi non esisterà più
Un potente impero sorge da est
Manderai un esercito per sconfiggerlo?
Le frecce dei guerrieri a cavallo
cadono come pioggia
L’esercito del Conquistatote
cavalcaca attraverso la pianura

Attila l’Unno, Attila l’Unno
Attila l’Unno
Attila l’Unno, Attila l’Unno

Tags:, , - 131 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .