Azrael – U.D.O.

Azrael è la traccia numero tredici del sesto album in studio della band tedesca U.D.O., No Limits, pubblicato il 20 prile del 1998. Azrael, nome tradizionalmente attribuito nell’Islam all’angelo della morte, è scritta dal musicista tedesco Albert Böhne ispirandosi al libro dello scritto tedesco di horror Wolfgang Hohlbein.

Formazione U.D.O. (1998)

  • Udo Dirkschneider – voce
  • Stefan Kaufmann – chitarra
  • Jürgen Graf – chitarra
  • Fitty Wienhold – basso
  • Stefan Schwarzmann – batteria

Traduzione Azrael – U.D.O.

Testo tradotto di Azrael (Albert Böhne) degli U.D.O. [GUN]

Azrael

Long ago, in another life
I was innocent, just a child
Transformed my brain
into an evil thing
Now I’m a creature of the night

I’m a shadow in the darkness
and I’m watching you
Though you can’t see me
I am always at your side
When I’m on your heels,
you see how it feels
To sense the curse of Azrael

In the night, I’ll come to you
Your life belongs to me
I wake you up, you stare at me
I’m the last thing that you’ll ever see

The panic in your eyes
that I have hungered for
Shows me you have realised the truth
Death comes to the dying
and before your eyes grow dim
The last word on your lips is Azrael

I will destroy your dreams
I will destroy your mind
I will destroy your soul
And then I’ll take your life

Sometimes I remember
the life I had before
I asked myself was
it just a dream
When I close my eyes
I see an ocean flowing blood
And in my sleep I hear those fearful screams

So lock your doors, remove the keys
It doesn’t matter if you leave or stay
Wherever you go I’ll be expecting you
Your resistance is the spice that I crave

When you imagine there’s
a movement in the shadows
The light around you
weakens more and more
Prepare for the arrival
of the uninvited guest
The angel of the darkness, Azrael

I will destroy your dreams
I will destroy your mind
I will destroy your soul
And then I’ll take your life

Azrael

Molto tempo fa, in un’altra vita
Ero innocente, appena un bambino
Il mio cervello si è trasformato
in una cosa malvagia
Ora sono una creatura della notte

Sono un’ombra nell’oscurità
e ti sto osservando
Anche se non mi vedi
sono sempre al tuo fianco
Quando sono alle tue calcagna,
vedrai come ci si
sente a percepire la maledizione di Azrael

Nella notte verrò da te
La tua vita mi appartiene
Ti sveglio, mi guarderai fisso negli occhi
Io sarò l’ultima cosa che vedrai

Il panico nei tuoi occhi
è quello che bramo
Mostrami che hai compreso la verità
La morte arriva per i moribondi
e prima che i tuoi occhi si affievoliscano
l’ultima parola sulle tue labbra sarà Azrael

Io distruggerò i tuoi sogni
Io distruggerò la tue mente
Io distruggerò la tua anima
e poi prenderò la tua vita

A volte mi ricordo
la vita che facevo prima
E chiedo a me stesso
se fosse solo un sogno
Quando chiudo gli occhi
vedo un mare di sangue che scorre
e durante il sonno sento quelle terribili urla

Quindi, chiudi le porte, togli le chiavi
Non importa se parti o rimani
Ovunque tu vada io ti starò aspettando
La tua resistenza è il gusto che desidero

Quando immagini che ci sia
un movimento nell’ombra
La luce intorno a voi
si indebolisce sempre di più
Preparati per l’arrivo
dell’ospite indesiderato
L’angelo delle tenebre, Azrael

Io distruggerò i tuoi sogni
Io distruggerò la tue mente
Io distruggerò la tua anima
e poi prenderò la tua vita

Tags:, - 237 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .