Bearer of pain – Candlemass

Bearer of pain (Portatore di dolore) è la traccia numero cinque del terzo album dei Candlemass, Ancient Dreams, pubblicato il 23 novembre del 1988.

Formazione Candlemass (1988)

  • Messiah Marcolin – voce
  • Mats Björkman – chitarra
  • Lars Johansson – chitarra
  • Leif Edling – basso
  • Jan Lindh – batteria

Traduzione Bearer of pain – Candlemass

Testo tradotto di Bearer of pain (Edling) dei Candlemass [Active Records]

Bearer of pain

Once a year the white
robes go on a quest
In search of a virgin,
a child of innocence
Born of Apollon divine is the heritage
Chosen by foe to
accomplish a holy task

Bearer of pain, bearer of pain
Lighten the burdens of woe
Bearer of pain, bearer of pain
Heal the wounds of the city

Up in the tower, the nerve of the city so high
Treated like a princess,
But imprisoned by the will of her fate
Concentrating, feeling the pain how it flows
Through the walls of the city into her soul

Bearer of pain, bearer of pain
Lighten the burdens of woe
Bearer of pain, bearer of pain
Heal the wounds of the city

I bear your weight upon my shoulders
I bleed for you and pray
I hear your moaning in my mind
I comfort night and day
From my tower to your foundations
My soul reaches through your walls
Market square of guarded bastions
I answer to your calls

The tears of the city
wiped away by summer breeze
The pain is lightened by sweet, sweet dreams
The cries of despair
are silenced with a lullaby
Sleep my child, I’m with you,
we are one

Bearer of pain

Now a year her chamber is opened again
Led by servants, the old one is barely sane
Marked by her burdens,
the guardian can finally rest
Replaced by another,
carrying on the continuing test

Portatore di dolore

Una volta all’anno le vesti
bianche vanno alla ricerca
In cerca di una vergine,
una bambina innocente
Nata dal divino Apollo è l’eredità
Scelta dal nemico per portare
a termine una sacra missione

Portatore di dolore, portatore di dolore
Alleggerisci i carichi di dolore
Portatore di dolore, portatore di dolore
Guarisci le ferite della città

Su nella torre, il nervo delle città così in alto
Trattata come una principessa
Ma imprigionata dalla volontà del suo destino
Concentrandosi, sentendo il dolore scorrere
Attraverso le mura della città nella sua anima

Portatore di dolore, portatore di dolore
Alleggerisci i carichi di dolore
Portatore di dolore, portatore di dolore
Guarisci le ferite della città

Sopporto il tuo peso sulle mie spalle
Sanguino per te e prego
Sento il tuo lamento nella mia mente
Ti consolo notte e giorno
Dalla mia torre alle tue fondamenta
La mia anima arriva alle tue mura
La piazza del mercato dei bastioni custoditi
Rispondo alla tua chiamata

Le lacrime della città
spazzate via dalla brezza estiva
Il dolore è allaggerito da dolci, dolci sogni
Le grida della disperazione
sono messe a tacere con una ninna nanna
Dormi bambina mia, io sono con te,
siamo una cosa sola

Portatore di dolore

Quest’anno la sua camera è nuovamente aperta
Guidato dai servi, il vecchio è poco sano di mente
Segnata dal suo fardello,
il guardiano può finalmente riposare
Sostituito da un altro,
che porta avanti la prova continua

Tags: - 87 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .