Bed of razors – Children Of Bodom

Bed of razors (Letto di lame) è la traccia numero quattro del secondo album dei Children Of Bodom, Hatebreeder, pubblicato il 26 aprile del 1999.

Formazione Children Of Bodom (1999)

  • Alexi Laiho – voce, chitarra
  • Alexander Kuoppala – chitarra
  • Henkka T. Blacksmith – basso
  • Jaska W. Raatikainen – batteria
  • Janne Wirman – tastiera

Traduzione Bed of razors – Children Of Bodom

Testo tradotto di Bed of razors (Laiho) dei Children Of Bodom [Spinefarm]

Bed of razors

I see the candle light burning in your
eyes, flaring up my eyes in flames
On this pitch-black summer night…
of passion and pain

The razor caressed my flesh
and my arms turned red,
I feel a vast desire
Years of pain are flowing
down my arms.
Sweet, red, warm stream you drink,
make me released
Give me your hand,
let me make you feel the ease,
in the bed of razors we bleed together…

I feel the fire burning in my heart,
I see it sparkling in your eyes
The blaze you’re feeding more and more

The razor caressed your flesh
and your arms turned red.
I feel your vast desire
Tearing pain is flowing
down your arms.
Sweet, red, warm stream
I drink to make you released
Holding your arms, cherish this composure,
in the bed of razors we sleep together, forever…

Letto di lame

Vedo la luce della candela ardere nei tuoi
occhi, divampare nei miei occhi in fiamme
In questa notte d’ estate nera come la pece
Di passione e dolore

La lama ha accarezzato la mia carne
E le mie braccia si tinsero di rosso,
sento un immenso desiderio
Anni di dolore stanno scivolando
sulle mie braccia.
Dolce, rosso, caldo ruscello che bevi,
mi rende libero
Dammi la tua mano,
lascia che ti faccia sentire a tuo agio,
Nel letto di lame sanguiniamo insieme…

Sento il fuoco ardere nel mio cuore,
Lo vedo scintillare nei tuoi occhi
La fiamma che stai sfamando sempre di più

La lama ha accarezzato la tua carne
e le tue braccia si tinsero di rosso,
Sento il tuo immenso desiderio
Dolore furioso sta scivolando
lungo le tue braccia.
Dolce, rosso, caldo ruscello,
che bevo per renderti libero
Tenendoti per le braccia, ama questa calma,
Nel letto di lame dormiamo, per sempre…

Tags: - 407 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .