Best I can – Queensrÿche

Best I can (Il meglio che posso) è la traccia che apre ed il primo singolo del quarto album dei Queensrÿche, Empire, pubblicato il 20 agosto del 1990.

Formazione Queensrÿche (1990)

  • Geoff Tate – voce
  • Chris DeGarmo – chitarra
  • Michael Wilton – chitarra
  • Eddie Jackson – basso
  • Scott Rockenfield – batteria

Traduzione Best I can – Queensrÿche

Testo tradotto di Best I can (DeGarmo) dei Queensrÿche [EMI]

Best I can

A child alone in daddy’s room
The gun was hidden here
No one home to catch me
when I fall
A young man now in
a private chair
I’ve seen the world through a bitter stare
But my dream is still alive
I’m going to be the best I can

I want to be a busy man
I want to see a change in the future
I’m gonna make the best of what I have
I want to write for a magazine
I’m gonna be the best they’ve ever seen
I know I’ll win if I give it all I can

I won’t let go, gotta make the grade
No, I won’t let it go
To be the best man,
the best man that I can

Back street hoop star
you’ve got it good
You were the wonder
of the crumbling neighborhood
Now taking bids
on the next six digit plan
Showed me that
my will survived
The tragedy that
came into my life
giving me hope and
the new start that I have

I won’t let go, gotta make the grade
No, I won’t let it go
To be the best man,
the best man that I can

Step by step I dream the plan
From my chair
to walking man
This constant dream is on my mind
Chase the light I see ahead
Luminate the path I tread
I live to be the best I can

Now I’m moving forward
And I’m never looking back
Straight ahead,
focused on the big attack
On a roll and I’m never slowing down
I won’t be torn between
The man in the chair
And the man that’s in my dream
I’m going to melt the two men into one

I won’t let go, gotta make the grade I set
No, I won’t let it go
To be the best man,
the best man that I can

Il meglio che posso

Un bambino da solo nella stanza del papà
L’arma è stata nascosta proprio qua
Non c’è nessuno che può prendermi
quando cado
Sono un giovane uomo seduto
su una sedia privata
Ho visto il mondo con il mio triste sguardo
Ma il mio sogno è ancora vivo
E diventerò il meglio che posso

Voglio essere un uomo impegnato
Voglio vedere un cambiamento nel futuro
Farò il meglio che posso fare con ciò che ho
Voglio scrivere per una rivista
Sarò il migliore che abbiano mai visto
So che vincerò se ce la metterò tutta

Non mi arrenderò, ce la devo fare
No, non mi arrenderò
Sarò il migliore,
il miglior uomo che posso diventare

Sono tornato sulla strada e tu, mia stella,
mi sei stata utile
Eri la cosa più bella
del vicinato in rovina
E adesso accetti scommesse
sul prossimo piano a sei cifre
Mi hai dimostrato che
la mia volontà è ancora viva
Anche dopo la tragedia
che ha colpito la mia vita
Mi hai dato una speranza e
adesso posso ricominciare di nuovo

Non mi arrenderò, ce la devo fare
No, non mi arrenderò
Sarò il migliore,
il miglior uomo che posso diventare

Passo dopo passo sogno il mio piano
Mi alzerò da questa sedia
ed inizierò a camminare
Questo sogno è sempre nella mia mente
Sto inseguendo la luce che vedo davanti a me,
La luce che illumina il mio sentiero
Vivo per diventare il meglio che posso

Adesso sto andando avanti
E non mi guarderò mai indietro
Sempre avanti,
sono concentrato sul grande attacco
Sono sulla strada e non rallenterò mai
Non diventerò mai una via di mezzo
Tra l’uomo seduto sulla sedia
E l’uomo del mio sogno
Fonderò i due uomini in uno solo

Non mi arrenderò, ce la devo fare
No, non mi arrenderò
Sarò il migliore,
il miglior uomo che posso diventare

Tags: - 803 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .