Black dwarf – Candlemass

Black dwarf (Il nano nero) è la traccia che apre l’ottavo album omonimo dei Candlemass, pubblicato il 3 maggio del 2005.

Formazione Candlemass (2005)

  • Messiah Marcolin – voce
  • Mats Mappe Björkman – chitarra
  • Lars Johansson – chitarra
  • Leif Edling – basso
  • Jan Lindh – batteria

Traduzione Black dwarf – Candlemass

Testo tradotto di Black dwarf (Edling) dei Candlemass [Nuclear Blast]

Black dwarf

Serpent rising on the horizon,
and right here in my abode
Full sensation, a manifestation,
I’m petrified I cannot go
Black and white day glow,
cold creeping fright
show a star of infinite mass
Foul corroding and head exploding,
existence reduced in a flash

Diamond of a million flies
Illusion of hope
Black lizard in disguise
Hate fiend on dope

Dwarf… The Black Dwarf

Slow death descending,
pain never-ending, Astaroth won’t go away
So radiating now always hating,
this liar commands you to stay
Depressions and crisis,
hopeless advices, suicide, acid rain
Controlling the masses, misguiding our asses,
bringing me stain on stain

Freak show from outer hell
Psychos create
Heroes or villains low
The choices you make

Dwarf… The Black Dwarf

Have you seen the poison queen,
sitting on your shoulder?
Don’t you know what she says,
can you not control her?

Read the hex like you read the stories,
god is dead and you have no worries
Forget ambition, fuck the vision,
kill the lights and go to sleep
The stalker is stalking
and talking and talking,
colossal power and wit
Pathetic, unethical and yes, unaesthetic,
oh boy, you’re so full of shit

You’re playing me tricks,
six hundred sixty-six,
the devil dictating the news
I can’t keep resisting,
black dwarf’s insisting,
I’m so afraid of you!!

Diamond of a million flies
Illusion of hope
Black lizard in disguise
Hate fiend on dope

Freak show from outer hell
Psychos create
Heroes or villains low
The choices you make

Dwarf… The Black Dwarf

From the filth of the crucifix,
to the stench of headlines
The dwarf is there,
his ugly face is blocking the sunshine
No taboos and no distinctions,
fantasy creating fiction
And no one knows what to believe,
so kill the lights and go to sleep

Il nano nero

Il serpente si staglia all’orizzonte,
e io sono qua nella mia dimora
Ho una sensazione malefica, una manifestazione,
sono pietrificato e non posso andare
Il giorno bianco e nero brilla,
i freddi tremolii
mostrano una stella dalla massa infinita
La mia anima si corrode e la mia testa esplode,
l’esistenza viene ridotta in un flash

Il diamante di un milione di mosche
È un’illusione di speranza
Una lucertola nera travestita
L’odio è una ferita per la droga

Nano… Il nano nero

Una lenta morte discende,
il dolore è infinito, Astaroth non se ne andrà
Ci sono così tante radiazioni, le ho sempre odiate,
questo bugiardo ti comanda di rimanere
Depressioni e crisi,
consigli senza speranza, suicidio, pioggia acida
Controlla le masse, fuorvia i nostri culi,
mi porta all’esasperazione

Uno spettacolo degli orrori dall’inferno estremo
Creato dagli psicopatici
Sono eroi o bassi criminali
In base alle scelte che tu fai

Nano… Il nano nero

Hai visto la regina del veleno,
seduta sulla tua spalla?
Non sai cosa dice?
Non puoi controllarla?

Leggi il malocchio come leggi le storie,
Dio è morto e non ti fai nessun problema
Dimentica le ambizioni, fanculo la visione,
spegni le luci e vai a dormire
Lo spione ti sta fissando
e sta parlando e parlando,
ha un potere colossale e un forte spirito
È patetico, non etico e sì, brutto,
oh ragazzo, sei così pieno di merda

Stai provando a fregarmi,
seicentosessantasei,
il diavolo presenta il telegiornale
Non posso continuare a resistere,
il nano nero sta insistendo,
ho così tanta paura di te!

Il diamante di un milione di fuochi
È un’illusione di speranza
Una lucertola nera travestita
L’odio è una ferita per la droga

Uno spettacolo degli orrori dall’inferno estremo
Creato dagli psicopatici
Sono eroi o bassi criminali
In base alle scelte che tu fai

Nano… Il nano nero

Dalla sporcizia del crocifisso,
alla puzza dei titoli di testa
Il nano è lì,
la sua orrenda faccia sta bloccando il tramonto
Non ci sono tabù e non ci sono distinzione,
la fantasia crea la finzione
E nessuno sa in cosa credere,
quindi spegni le luci e vai a dormire

Tags: - 231 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .