Black mummy – Death SS

Black mummy (La mummia nera) è la traccia numero tre del primo album dei Death SS, …in Death of Steve Sylvester, pubblicato il 10 novembre del 1988.

Formazione Formazione Death SS (1988)

  • Steve Sylvester – voce
  • Cristian Wise – chitarra
  • Kurt Templar – chitarra
  • Erik Landley – basso
  • Boris Hunter – batteria

Traduzione Black mummy – Death SS

Testo tradotto di Black mummy (Sylvester, Chain) dei Death SS [Metalmaster]

Black mummy

And black dry tears
rolled down from your empty orbits
while you remember
with sorrow your ancient splendour
the colossal pomps
of this withered remote times
and you regret impotent
your depressing existence.

You oh Pharaoh,
you oh so great and lofty King
you without peace
are now obliged to be derided
exposed into a museum
for the pleasure of masses of curious
they don’t understand
the tragedy of your poor remains.

To be a Black Mummy!

And now you return
to that fatal cursed day
first you had power
and shortly afterwards were dead!
Bonded at those ragged bandages
for an arcane doom
you hear again the strange words
of the Nile’s Priest.

That you consecrated immortal
as your ancestral will
with holy bandages,
the oils and the unknown baptisms
and at last this strange state
that you’ve never forecast
dead among the living
and alive among the dead!

To be a Black Mummy!

La mummia nera

E asciutte lacrime nere
scendono giù dalla tue orbite vuote
mentre ricordi
con dolore il tuo antico splendore
i fasti colossali
di questi appassiti tempi remoti
e ti rimpiangi impotente
la tua esistenza deprimente

Tu, oh Faraone
tu, così grande e nobile re
Tu senza pace
sei ora tenuto ad essere deriso
esposto in un museo
per il piacere di masse di curiosi
loro non capiscono
la tragedia dei tuoi poveri resti

Per essere una mummia nera!

E ora ritorno
a quel fatale giorno maledetto
prima hai avuto il potere
e poco dopo eri morto!
Legato da queste lacere bende
per un destino arcano
ascolti di nuovo le strane parole
del sacerdote del Nilo

Che tu sei consacrato immortale
come la tua volontà ancestrale
con le bende sacre
gli oli e i battesimi sconosciuti
e alla fine questo strano stato
che tu non avevi mai previsto
morto tra i vivi
e vivo tra i morti!

Per essere una mummia nera!

Tags: - 89 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .