Blooded shore – Bathory

Blooded shore (Spiaggia insanguinata) è la traccia numero due del dodicesimo album dei Bathory, Nordland II, pubblicato il 31 marzo del 2003.

Formazione (2003)

  • Quorthon – voce, chitarra, basso, batteria

Traduzione Blooded shore – Bathory

Testo tradotto di Blooded shore (Quorthon) dei Bathory [Black Mark]

Blooded shore

Dark is the sea
Raging waves
Endless the sky above me
Mighty is the wind
that fills our sail
Many us will follow
our journey brave

The day when ice would break
And sun was high
We sailed with wind of fate
Across the seas
We followed the stars bright in the night

The land was bleak
and could not provide
Sail across the sea
with the wind and tide
Brothers at my side
Our blood the same
Oden up high
I call thy name

Through the fog they will come
In the dawn
With the wind from the raging sea
Beware of the men of the North
They will sail down
the blooded shore
With the wind they will return to the seas

Down foreign shores
All land would sleep
Silent at the dawn
With fire and steel
By our swords, silver and gold
Our journey glorious
Tales will be told

The day when ice would break
And sun was high
We sailed with wind of fate
Across the seas
We followed the stars bright in the night

The land was bleak
and could not provide
Sail across the sea
with the wind and tide
Brothers at my side
Our blood the same
Oden up high
I call thy name

Through the fog they will come
In the dawn
With the wind from the raging sea
Beware of the men of the North
They will sail down
the blooded shore
With the wind they will return to the seas

Spiaggia insanguinata

Cupo è il mare
Onde impetuose
Il cielo senza fine mi sovrasta
Possente è il vento
che riempie la nostra vela
Molti di noi seguiranno
il nostro viaggio impavido

Il giorno in cui il ghiaccio si potrà  rompere
E il sole era alto
Navigammo con il vento del fato
Attraverso i mari
Seguimmo le stelle luminose nella notte

La terra era arida
e non poteva fornire
Navighiamo attraverso il mare
col vento e la marea
Fratelli al mio fianco
Il nostro sangue lo stesso
Odino in alto
Io invoco il tuo nome

Attraverso la nebbia essi giungeranno
All’alba
Con il vento dal furioso mare
Riguardati dagli uomini del Nord
Essi navigheranno
giù verso la spiaggia insanguinata
Con il vento essi ritorneranno ai mari

Giù verso coste straniere
Tutta la terra dovrà  dormire
Silente all’alba
Con il fuoco e l’acciaio
Dalle nostre spade, argento e oro
Il nostro viaggio glorioso
I racconti saranno narrati

Il giorno in cui il ghiaccio si romperà
E il sole era alto
Navigammo con il vento del fato
Attraverso i mari
Seguimmo le stelle luminose nella notte

La terra era arida
e non poteva fornire
Navighiamo attraverso il mare
col vento e la marea
Fratelli al mio fianco
Il nostro sangue, lo stesso
Odino in alto
Io invoco il tuo nome

Attraverso la nebbia essi giungeranno
All’alba
Con il vento dal furioso mare
Riguardati dagli uomini del nord
Essi navigheranno giù
verso la spiaggia insanguinata
Con il vento essi ritorneranno ai mari

Tags: - 83 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .