Bloody red dungeons – Rhapsody of Fire

Bloody red dungeons (Catacombe rosso sangue) è la traccia numero otto del settimo album dei Rhapsody of Fire, Triumph or agony, pubblicato il 25 settembre del 2006.

Formazione Rhapsody of Fire (2006)

  • Fabio Lione – voce
  • Luca Turilli – chitarra
  • Patrice Guers – basso
  • Alex Holzwarth – batteria
  • Alessandro Staropoli – tastiera

Traduzione Bloody red dungeons – Rhapsody of Fire

Testo tradotto di Bloody red dungeons (Turilli, Staropoli) dei Rhapsody of Fire [Magic Circle Music]

Bloody red dungeons

Lost in a sea of rising darkness
fear and devotion meet again
lost between rhymes of mystic splendour
heaven is back to war with hell

Nobody knows who
planned that rock trap
wild and ancestral spider’s web
evil and dark red bleeding dungeons
threath for the sake of mother earth

Since the black army
won its last war
cold is the breath of ancient sin
rites of unhuman dark perversion
sad tragic years lost in the myth

The silent rage of god
eternal holy call
red sun and moon colliding
frozen soul

Shades of a velvet wide horizon
fear for a hopeless time to come
fire and ice, the white flame’s courage
angels’ immortal blazing sun

Lost in a sea of rising darkness
fear and devotion meet again
lost between rhymes of mystic splendour
heaven is back to war with hell

The silent rage of god
eternal holy call
red sun and moon colliding
frozen soul

Luna rossa, pianti, paure
rabbia, ira, urla, torture
innocenza persa per sempre
Ombre vagano eterne

The silent rage of god,
eternal holy call
Holy call

The silent rage of god
eternal holy call
red sun and moon colliding
frozen soul

Catacombe rosso sangue

Mi sono perso nel mare del calare dell’oscurità
La paura e la devozione si rincontrano
Mi sono perso tra rime di mistico splendore
Il paradiso è tornato in guerra con l’inferno

Nessuno sa chi ha ordito
quella trappola di roccia
Selvaggia ed ancestrale ragnatela
Maligne ed oscure catacombe di sangue
Sono una minaccia per la nostra Madre Terra

Da quando l’esercito nero
vinse la sua ultima guerra
Freddo è il respiro dell’antico peccato
Riti di disumana, oscura perversione
Tristi, tragici anni persi nel mito

La silenziosa furia di Dio
L’eterno, sacro richiamo
Il sole rosso e la luna collidono
L’anima è congelata

Tra le ombre di un vellutato, ampio orizzonte
Si teme l’arrivo di un tempo senza speranza
Fuoco e ghiaccio, il coraggio della fiamma bianca
L’immortale sole splendente degli angeli

Perso nel mare del calare dell’oscurità
La paura e la devozione si rincontrano
Perso tra rime di mistico splendore
Il paradiso è tornato in guerra con l’inferno

La silenziosa furia di Dio
L’eterno, sacro richiamo
Il sole rosso e la luna collidono
L’anima è congelata

Luna rossa, pianti, paure
Rabbia, ira, urla, torture
Innocenza persa per sempre
Ombre vagano eterne

La silenziosa furia di Dio
L’eterno, sacro richiamo
Sacro richiamo

La silenziosa furia di Dio
L’eterno, sacro richiamo
Il sole rosso e la luna collidono
L’anima è congelata

Tags: - 96 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .