Born stubborn – Sepultura

Born stubborn (Nati cocciuti) è la traccia numero dieci del sesto album dei Sepultura, Roots, pubblicato il 12 marzo del 1996.

Formazione Sepultura (1996)

  • Max Cavalera – voce, chitarra
  • Andreas Kisser – chitarra
  • Paulo Jr. – basso
  • Igor Cavalera – batteria

Traduzione Born stubborn – Sepultura

Testo tradotto di Born stubborn (Max Cavalera) dei Sepultura [Roadrunner]

Born stubborn

Stubborn from the start
Obey no one
no matter “what”
Our life it’s our right
Why don’t you go away?

We live without orders
We live without rules
Tear down the walls
That try to hold us in

My tribe is my own right
And I don’t have
to tell you why
It’s been like
that from the start
You can’t break apart

Sepultura in our hearts
Can’t take it away
These roots will always remain

Born in pain
Born stubborn

Stubborn from the start
Obey no one
no matter “what”
Our life it’s our right
Why don’t you go away?

We live without orders
We live without rules
Tear down the wall
That try to hold in

Born in pain
Born stubborn
Born!

My tribe is my own right
And I don’t have
to tell you why?
It’s been like
that from the start
You can’t break apart

Sepultura in our hearts
Can’t take it away
These roots will always remain

Born stubborn
Born in pain!
Born in pain!

Suffering life
make us rise

Nati cocciuti

Cocciuti sin dalla nascita
Non obbedite a nessuno
che non s’interessa del “cosa”
La nostra esistenza è il nostro diritto
Perché non ve ne andate?

Noi viviamo senza ordini
Noi viviamo senza norme
Abbattete i muri
Che cercano di costringerci al loro interno

La mia tribù è il mio unico affetto
E non sono tenuto
a spiegartene il perchè
È stato come l’avvenimento
che diede inizio a tutto
Non puoi crollare in mille pezzi

Sepultura nei nostri cuori
Non potete portarceli via
Queste radici permarranno per sempre

Nati nel dolore
Nati cocciuti

Cocciuti sin dalla nascita
Non obbedite a nessuno
che non s’interessa del “cosa”
La nostra esistenza è il nostro diritto
Perché non ve ne andate?

Noi viviamo senza ordini
Noi viviamo senza norme
Abbattete i muri
Che cercano di costringerci al loro interno

Nati nel dolore
Nati cocciuti
Nati!

La mia tribù è il mio unico affetto
E non sono tenuto
a spiegartene il perchè
È stato come l’avvenimento
che diede inizio a tutto
Non puoi crollare in mille pezzi

Sepultura nei nostri cuori
Non potete portarceli via
Queste radici permarranno per sempre

Nati cocciuti
Nati nel dolore
Nati nel dolore

Una vita intrisa di sofferenza
ci ha costretti a reagire

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 332 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .