Bulls on parade – Rage Against the Machine

Bulls on parade (Tori in parata) è la traccia numero due ed il secondo singolo del secondo album dei Rage Against the Machine, Evil Empire, pubblicato il 16 aprile del 1996.

Formazione Rage Against the Machine (1996)

  • Zack de la Rocha – voce
  • Tom Morello – chitarra
  • Timmy Commerford – basso
  • Brad Wilk – batteria

Traduzione Bulls on parade – Rage Against the Machine

Testo tradotto di Bulls on parade dei (de la Rocha) Rage Against the Machine [Epic]

Bulls on parade

The microphone explodes,
shattering the molds
Either drop tha hits like de la O
or get tha fuck off tha commode
Wit tha sure shot,
sure ta make tha bodies drop
Drop an don’t copy yo,
don’t call this a co-op
Terror rains drenchin’,
quenchin’ tha thirst of tha power dons
That five sided fist-a-gon
Tha rotten sore on tha face of mother earth
gets bigger
Tha triggers cold empty ya purse

Rally round tha family!
With a pocket full of shells
They rally round tha family!
With a pocket full of shells
They rally round tha family!
With a pocket full of shells
They rally round tha family!
With a pocket full of shells

Weapons not food, not homes, not shoes
Not need, just feed
the war cannibal animal
I walk tha corner to tha rubble
that used to be a library
Line up to tha mind cemetary now
What we don’t know keeps
tha contracts alive an movin’
They don’t gotta burn
tha books they just remove ‘em
While arms warehouses fill
as quick as tha cells
Rally round tha family,
pockets full of shells

Rally round tha family!
With a pocket full of shells
They rally round tha family!
With a pocket full of shells
They rally round tha family!
With a pocket full of shells
They rally round tha family!
With a pocket full of shells

Bulls on parade

Tori in parata

Il microfono esplode,
spargendo le polveri.
Lanciate anche voi hits come De La O
Oppure fottetevi con comodo
sparandone una sicura
sicuro che faccia cadere corpi.
Mandatela senza copiare
E non chiamatela collaborazione.
Piove terrore che ci inzuppa
Soddisfacendo quella sete che da il potere.
Quel bruciore purulento
sulla faccia della madre terra
Si fa più intenso.
Prosciuga completamente le vostre finanze

Chiamano le famiglie a riunirsi
Con le tasche piene di proiettili.
Chiamano le famiglie a riunirsi
Con le tasche piene di proiettili.
Chiamano le famiglie a riunirsi
Con le tasche piene di proiettili.
Chiamano le famiglie a riunirsi
Con le tasche piene di proiettili.

Armi, non cibo, né case, né scarpe.
Nessun bisogno, solo nutrire
la guerra: animale cannibale.
Giro l’angolo delle macerie
che prima erano una libreria
Allineate sul cimitero della memoria.
Ciò che non conosciamo mantiene
Questo contratto vivo e in movimento.
I libri non li devono bruciare,
solo rimuoverli.
Mentre i depositi di armi si riempiono
Alla stessa velocità delle celle di prigione.
Le famiglie si radunano
con le tasche piene di bucce

Chiamano le famiglie a riunirsi
Con le tasche piene di proiettili.
Chiamano le famiglie a riunirsi
Con le tasche piene di proiettili.
Chiamano le famiglie a riunirsi
Con le tasche piene di proiettili.
Chiamano le famiglie a riunirsi
Con le tasche piene di proiettili.

Tori in parata.

Tags: - 5.224 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .