The burden of being wonderful – Steel Panther

The burden of being wonderful (Il peso di essere meraviglioso) è la traccia numero sette ed il primo secondo del quarto album degli Steel Panther, All You Can Eat, pubblicato il primo aprile del 2014.

Formazione Steel Panther (2014)

  • Michael Starr (Ralph Saenz) – voce
  • Satchel (Russ Parrish) – chitarra
  • Lexxi Foxxx (Travis Haley) – basso
  • Stix Zadinia (Darren Leader) – batteria

Traduzione The burden of being wonderful – Steel Panther

Testo tradotto di The burden of being wonderful (Foxxx, Satchel, Starr, Zadinia) degli Steel Panther [Republic Records]

The burden of being wonderful

Why in a world of ugly faces
should I, be allowed to be so hot
So many people without talent
yet I was born
with all the magical gifts I got.

The perfect body, the perfect face
it’s like god’s best work
all in one place
But the haters hate perfection
Can’t you see.

It’s a burden being wonderful like me.

How in a world that’s so imperfect
did I wind up with so much cool
Friends never stick around too long
they never feel like they belong
next to me they feel like a fool.

I’ve got the grace of a dancer,
a golden voice
people seem to hate me
like I had a choice
Being this blessed
is a lonely way to be.

It’s a burden being wonderful like me.

Like me.

So you say you wanna hang around
don’t ever ask me to turn it down
I’m a diamond I’m gonna shine
compared to everyone else
I’m like a whole damn diamond mine.

Ohh yeah…

I’m just a Maserati in a world of Kias
‘genius’ wouldn’t describe any of my ideas
If I was born in 1453 Leonardo Da Vinci
would be jealous of me
but a world of Stevie Wonders
would never see…

It’s a burden being wonderful like me.

Il peso di essere meraviglioso

Perchè in un mondo di brutte facce
mi è permesso di essere così sexy?
Così tante persone prive di talento,
eppure io sono nato
con tutti i miei doni magici.

Il corpo perfetto, la faccia perfetta
è come la miglior opera di Dio,
tutta concentrata in un posto solo
ma gli invidiosi odiano la perfezione,
non lo vedi?

È un peso essere meraviglioso come me.

In che modo in un mondo così imperfetto
sono finito ad essere così figo
Gli amici non mi stanno vicino a lungo
sentono che non è il loro posto,
vicino a me si sentono come degli idioti.

Ho la grazia di una ballerino,
una voce d’oro
le persone mi odiano,
come se l’avessi scelto io
essere così benedetto
mi porta ad essere così solo.

È un peso essere meraviglioso come me.

Come me.

Quindi, dici che vuoi restare in giro
non chiedermi però di essere modesto
Sono in diamante, brillerò sempre
rispetto a tutti gli altri
sono una dannata miniera di diamanti

Ohhh si!

Sono solo una Maserati in un mondo di Kia
‘genio’ non descrive bene nessuna mia idea,
se fossi nato nel 1453 Leonardo Da Vinci
sarebbe geloso di me
ma in un mondo di Stevie Wonder
non si vedrà mai…

È un peso essere meraviglioso come me.

Tags: - 580 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .