Business suits and combat boots – The Agonist

Business suits and combat boots (Giacca, cravatta e anfibi) è la traccia numero tre del nono album dei The Agonist, Once Only Imagined, pubblicato il 14 agosto del 2007. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione The Agonist (2007)

  • Alissa White-Gluz – voce
  • Danny Marino – chitarra
  • Chris Kells – basso
  • Simon McKay – batteria

Traduzione Business suits and combat boots – The Agonist

Testo tradotto di Business suits and combat boots (White-Gluz) dei The Agonist [Century]

Business suits and combat boots

Does history guide you
or do you set out to change it?

Breached, not broken
Breached, not broken

Fuck your skinned-alive
designer wear,
fashion shades and salon hair,
heels to help where nature failed,
artificial teeth and nails…

The wasp’s nest expands…

So, clap your hands! It’s for her!
The one black woman who’s success
you don’t credit to Affirmative Action.
The way of the future is corporate sponsors
raising your kids.
Maternal love is nothing
compared to what 7$ gives.
Put in, suck out plastic body parts.
It’s the ever growing industry
of cosmetic arts!
Bombarded with idealized shots,
dysmorphic, self-destructive plots…

…Physical flaws are a mental blank,
so pay your surgeons
it’s your parents you should thank.

These eyes are blind
to several hundred left behind…
Lest we forget again…
But the border is breached but not broken.
Who tries to find
the several hundred left behind,
when the border is breached but not broken?

Co-existing in a twisted society
Where youth is a crime
and wasteful sweat-shop expenditures
are how luxury is defined.
Now the KKK has found a new masquerade.
Fuck your self-claimed supremacy –
You hide your face and your shame!

Identify right and wrong
when all fact us merely an opinion.
You cannot know the sweetness of victory
without first dwelling in the agony of defeat.

These eyes are blind
to several hundred left behind…
Lest we forget again…
But the border is breached but not broken.
Who tries to find
the several hundred left behind,
when the border is breached but not broken?

These eyes are blind
to several hundred
Left behind… we forgot again…

Giacca, cravatta e anfibi

Ti lascia guidare dalla storia
o comincia a cambiarla?

Violato, non spezzato
Violato, non spezzato

Fanculo al vostro
abbigliametno firmato di pelle viva
colori alla moda e parucchieri
tacchi che vi aiutano dove la natura ha fallito
denti e ugnhie artificiali

Il nido di vespe si espande…

Quindi applaudite! È per lei!
L’unica donna nera il cui successo
non lo attribuisci alla legge della pari opportunità
La via per il futuro è la società di sponsor
che crescerà i vostri figli
L’amore materno è niente
paragonato a quello che 7$ possono darti
Inserisci, risucchia le parti del corpo di plastica
È la sempre crescente industria
delle arti cosmetiche
Bombardata con foto idealizzate,
disformismi, trame autodistruttive…

I difetti fisici sono un vuoto mentale
così pagate i chirurghi
Sono i vostri genitori che dovreste ringraziare

Questi occhi sono ciechi
alle diverse centinaia lasciate alle spalle
Per paura di dimenticare di nuovo…
ma il confine e violato ma non rotto
Chi è che cerca di trovare
le diverse centinaia lasciate alle spalle
quanto il confine è violato ma non rotto?

Coesistiamo in una società contorta
dove la gioventù è un crimine
e la spese superflua della fabbrica sfruttatrice
è come la lussuria viene definita.
Ora il KKK ha trovato un nuovo travestimento
Fanculo alla vostra auto-proclamata supremazia
Voi nascondete la faccia e la vostra vergogna!

Individuiamo il giusto e lo sbagliato
quanto tutti i fatti sono soltanto opinioni
Non puoi conoscere la dolcezza della vittoria
senza prima risiedere nell’agonia della sconfitta.

Questi occhi sono ciechi
alle diverse centinaia lasciate alle spalle
Per paura di dimenticare di nuovo…
ma il confine e violato ma non rotto
Chi è che cerca di trovare
le diverse centinaia lasciate alle spalle
quanto il confine è violato ma non rotto?

Questi occhi sono ciechi
alle diverse centinaia lasciate alle spalle
Rimasti indietro… dimenticati di nuovo…

Tags:, - 114 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .