But the best for you – Scorpions

But the best for you (Ma il migliore per te) è la traccia numero due del tredicesimo album degli Scorpions, Pure Instinct, pubblicato il 21 maggio del 1996.

Formazione Scorpions (1996)

  • Klaus Meine – voce
  • Rudolf Schenker – chitarra
  • Matthias Jabs – chitarra
  • Ralph Rieckermann – basso
  • Curt Cress – batteria

Traduzione But the best for you – Scorpions

Testo tradotto di But the best for you (Meine) degli Scorpions [PolyGram]

But the best for you

Let me tell you something

In the darkness of the room
I’m leaning back against the wall
Try to walk on broken glass
A cut so deep just hurts so bad

I remember what you said
Tears were rollin’ down your face
And after all’s been said and done
You’re a woman, I’m a man
Could I turn back the time again

You must know by now
I won’t let you down
Whatever comes along the way
Don’t you agree that one thing is true
I’m not the best, but the best for you

And I step outside the door
(step outside the door)
Blinded by a million lights
In the valley of the fools
(in the valley of the fools)
Another day went by so fast
What in the world will ever last

You must know by now
I won’t let you down
Whatever comes along the way
Don’t you agree that one thing is true
I’m not the best, but the best for you

There’s nothin’ else that we have got
But our love is like a rock
Standing up against the tide

There’s nothin’ else that we have got
But our love is like a rock
Standing up against the tide

You must know by now
I won’t let you down
Whatever comes along the way
Don’t you agree that one thing is true
I’m not the best, but the best for you

You must know by now
I won’t let you down
Whatever comes along the way
Don’t you agree that one thing is true
I’m not the best, but the best for you

Don’t you agree that one thing is true
I’m not the best, but the best for you
I’m not the best, but the best for you
I’m not the best, but the best for you

Ma il migliore per te

Lascia che ti dica una cosa.

Nel buio della stanza
mi sto appoggiando al muro
provando a camminare su dei vetri rotti
un taglio così profondo fa tanto male.

Ricordo quello che mi dicevi
che le lacrime scendevano giù dal volto
e in fin dei conti
tu sei una donna e io un uomo
potrei tornare sui miei passi un’altra volta.

Ormai dovresti sapere
che non ti deluderò
qualsiasi cosa succeda
non concordi che su di un’unica cosa vera
che io non sono il migliore, ma il migliore per te.

E faccio un passo fuori dalla porta
(un passo fuori della porta)
accecato da milioni di luci
nella valle dei folli
(nella valle dei folli)
un altro giorno passato velocemente
qualcosa che nel mondo durerà per sempre.

Ormai dovresti sapere
che non ti deluderò
qualsiasi cosa succeda
non concordi che su di un’unica cosa vera
che io non sono il migliore, ma il migliore per te.

Non c’è molto altro che abbiamo ottenuto
ma la nostra vita è simile ad una roccia
eretta contro la marea.

Non c’è molto altro che abbiamo ottenuto
ma la nostra vita è simile ad una roccia
eretta contro la marea.

Ormai dovresti sapere
che non ti deluderò
qualsiasi cosa succeda
non concordi che su di un’unica cosa vera
che io non sono il migliore, ma il migliore per te.

Ormai dovresti sapere
che non ti deluderò
qualsiasi cosa succeda
non concordi che su di un’unica cosa vera
che io non sono il migliore, ma il migliore per te.

Non concordi che su di un’unica cosa vera
che io non sono il migliore, ma il migliore per te
che io non sono il migliore, ma il migliore per te
che io non sono il migliore, ma il migliore per te.

* traduzione inviata da Scorpions83

Tags: - 504 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .