Call of the wild – Black Sabbath

Call of the wild (Il richiamo della foresta) è la traccia numero sei del quattordicesimo album dei Black Sabbath, Headless Cross, pubblicato il 24 aprile 1989.

Formazione Black Sabbath (1989)

  • Tony Martin – voce
  • Tony Iommi – chitarra
  • Geoff Nicholls – tastiere
  • Laurence Cottle – basso
  • Cozy Powell – batteria

Traduzione Call of the wild – Black Sabbath

Testo tradotto di Call of the wild (Iommi, Martin, Powell, Cottle, Nicholls) dei Black Sabbath [IRS]

Call of the wild

In this last and final hour,
you can’t hide
There’s nowhere now t
hat you can run
All eyes are on you,
like a lost eternal light
Princes and kings,
and demons with wings
Summon your fears from hell

It’s the call of the wild
Calling you

In this last macabre hour,
witches cry
And turn to dust before the moon
Many spirits are lost forever,
but one survives
To call the tune of Lucifer

It’s the call of the wild
Calling you

Hero, only in the grave
are there no dreams
Hero, don’t believe in fate
it ain’t what it seems
All you gotta do now is stay free
You’re the one they turn to
when hell screams

Fear of the devil,
has no place among the brave
Faced with pain,
there’s a battle to be won
All eyes are on you,
like a host eternal light
Princes and kings,
and demons with wings
Summon your fears from hell

It’s the call of the wild
Calling you

Hero, only in the grave
are there no dreams
Hero, don’t believe in fate
it ain’t what it seem
Hero, only in the grave
are there no dreams
Hero, don’t believe in fate
it ain’t what it seem

Hero, you got the fear of the devil,
burning your soul
Hero, it’s the call of the wild
Hero, tearing your soul

Il richiamo della foresta

In questa ultima ora finale,
non puoi nasconderti
Non c’è un posto ora
in cui tu possa correre
tutti gli occhi su di te,
come una perduta luce eterna
Principi e re,
e demoni con le ali
evocano le tue paure dall’inferno

È il richiamo della foresta
che ti sta chiamando

Nella nostra ultima macabra ora,
le streghe gridano
e diventano cenere prima della luna
Molti spiriti sono persi per sempre
ma uno sopravvive
per chiamare la melodia di Lucifero

È il richiamo della foresta
che ti sta chiamando

Eroe, solo nella tomba
non ci sono sogni
Eroe, non credere nel destino
non è quello che sembra
Tutto quello che devi fare è restare libero
Tu sei quello a cui si rivolgono
quando l’inferno urla

La paura del diavolo
non trova posto tra i valorosi
Di fronte a dolore,
c’è una battaglia da vincere
Tutti gli occhi sono su di te
come una accogliente luce eterna
Principi e re,
e demoni con le ali
evocano le tue paure dall’inferno

È il richiamo della foresta
che ti sta chiamando

Eroe, solo nella tomba
non ci sono sogni
Eroe, non credere nel destino
non è quello che sembra
Eroe, solo nella tomba
non ci sono sogni
Eroe, non credere nel destino
non è quello che sembra

Eroe, hai paura del diavolo
che bruci la tua anima
Eroe, è il richiamo della foresta
Eroe, sta strappando la tua anima

Tags: - 152 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .