Chalice of agony – Avantasia

Chalice of agony (Il calice dell’agonia) è la traccia numero otto del secondo album degli Avantasia, The Metal Opera part II, pubblicato il 29 ottobre del 2002.

Formazione Avantasia (2002)

  • Tobias Sammet – voce, tastiere
  • Henjo Richter – chitarra
  • Markus Grosskopf – basso
  • Alex Holzwarth – batteria

Traduzione Chalice of agony – Avantasia

Testo tradotto di Chalice of agony (Sammet) degli Avantasia [AFM]

Chalice of agony

[Gabriel:]
Ah – Hugh !
Show me the way to he hallways
below Rome, I will be there
I’ve seen them burning in fire
They all bear too much to bear

[Elderane:]
Why don’t you think of all those
who will come
Don’t you waste your life

[Gabriel:]
Don’t you try show me the way
Don’t need ‘good advice’

[Elderane:]
Cold hallways so old,
a chalice of gold
A guard as they say, paralyzed
Follow the cries from out of the blood
The wine in the cup

[Gabriel:]
Out of the wine, out of the chalice of agony
Welcome to Avantasia
Out of the wine, out of the chalice of agony
Welcome to Avantasia

[Gabriel:]
Regrin my friend
we are passing the gate
Back into my world

[Regrin:]
I am afraid of the guard and I wish
Warnings had been heard

[Gabriel:]
Welcome to Rome, it’s our mission
to make tortured spirits free

[Regrin:]
Something’s in here, oh I wish I could hide
from its staring eyes

[Gabriel:]
Cold hallways so old,
a chalice of gold
And I feel a chill
Staring eyes, while I hear the cries
From out of the blood, the wine in the cup

Out of the wine, out of the chalice of agony
Welcome to Avantasia
Out of the wine, out of the chalice of agony
Welcome to Avantasia

No way out,
we got to run to the gate
No way out,
for some of the souls it’s too late
Jakob are you free

Out of the wine, out of the chalice of agony
Welcome to Avantasia
Out of the wine, out of the chalice of agony
Welcome to Avantasia

Il calice dell’agonia

[Gabriel:]
Ah-Hugh!
Mostratemi la via che porta ai vestiboli
Nei sotterranei di Roma, presto arriverò lì
Li ho visti bruciare nel fuoco
Ma è stato troppo per me e non l’ho sopportato

[Elderane:]
Perché non pensi a tutti quelli
che verranno dopo di te?
Non sprecare la tua vita

[Gabriel:]
Non provare a mostrarmi la via
Non mi servono consigli

[Elderane:]
Questi freddi vestiboli sono così antichi,
nascondono un calice d’oro
si dice che ci sia solo una guardia, paralizzata
Segui le urla che fuoriescono dal sangue,
dal vino nella coppa

[Gabriel:]
Dal vino, dal calice dell’agonia
Benvenuti ad Avantasia
Dal vino, dal calice dell’agonia
Benvenuti ad Avantasia

[Gabriel:]
Regrin, amico mio,
stiamo oltrepassando la porta
Ritornerò nel mio mondo

[Regrin:]
Ho paura del guardiano e spero
Che tu sia stato attento agli avvertimenti

[Gabriel:]
Benvenuto a Roma, è la nostra missione
Dobbiamo far risorgere gli spiriti torturati

[Regrin:]
C’è qualcosa qua, oh, vorrei nascondermi
Dal suo sguardo infuocato

[Gabriel:]
Questi freddi vestiboli sono così antichi,
nascondono un calice d’oro
E sento freddo
Degli occhi mi fissano mentre sento le urla
Che escono dal sangue, dal vino nella coppa

Dal vino, dal calice dell’agonia
Benvenuti ad Avantasia
Dal vino, dal calice dell’agonia
Benvenuti ad Avantasia

Non c’è via d’uscita,
dobbiamo correre fino alla porta
Non c’è via d’uscita,
per alcune anime è troppo tardi
Jakob, ora sei libero

Dal vino, dal calice dell’agonia
Benvenuti ad Avantasia
Dal vino, dal calice dell’agonia
Benvenuti ad Avantasia

Tags: - 268 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .