Charon – Symphony X

Charon (Caronte) è la traccia numero sei del nono album dei Symphony X, Underworld, pubblicato il 24 luglio del 2015.

Formazione Symphony X (2015)

  • Russell Allen – voce
  • Michael Romeo – chitarra
  • Mike LePond – basso
  • Jason Rullo – batteria
  • Michael Pinnella – tastiere

Traduzione Charon – Symphony X

Testo tradotto di Charon (Romeo, Lepond) dei Symphony X [Nuclear Blast]

Charon

Through me you pass just take my hand
The ferryman whispers my name
The course has been set, lord of the damned
To the banks, over river of pain

We rise and fall with the tide
On through the gates, where shadows await
See the glimmer of gold in his eye

“The bridges have been burned
never to return”

Sail away on the winds of Charon
Take me to the distant shore
Lead the way on winds of Charon
By the Gods, I can’t ignore
The sight of his face – shrouded
in death’s cold embrace

Through me you pass
to the lacrymose plains
Though my passage comes with a price
A sky without stars is all that remains
To the shores made of fire and ice

We rise and fall with the tide
Just say the word cause there’s no return
To the coast where the true power lies

“The bridges have been burned
never to return”

Sail away – on the winds of Charon
Take me to the distant shore
Lead the way – on winds of Charon
By the Gods, I can’t ignore
The sight of his face – shrouded
in death’s cold embrace

Sail away – on the winds of Charon
Take me to the distant shore
Lead the way – on winds of Charon
By the Gods, I can’t ignore
The sight of his face – shrouded
in death’s cold embrace

Caronte

Passerai attraverso di me, prendimi per mano
Il traghettatore sussurra il mio nome.
La rotta è stata fissata, signore dei dannati,
verso gli argini lungo il fiume del dolore.

Sorgiamo e cadiamo con le maree,
verso i cancelli dove aspettano le ombre
Vedo il luccichio dell’oro nei suoi occhi

“I ponti sono stati tagliati
nessuno farà ritorno “.

Veleggio sui venti di Caronte.
Portami su rive lontane,
guidami sui venti di Caronte.
Per gli dei, non posso ignorare
lo sguardo sul suo volto, avvolto
nel gelido abbraccio della morte.

Passerai attraverso di me,
verso le pianure del pianto,
sebbene il mio passaggio abbia il suo prezzo.
Un cielo senza stelle è ciò che rimane
sulle sponde di fuoco e ghiaccio.

Sorgiamo e cadiamo con le maree.
Dì solo una parola perché non c’è ritorno
alle coste dove si trova il vero potere.

“I ponti sono stati tagliati
nessuno farà ritorno”.

Veleggio sui venti di Caronte.
Portami su rive lontane,
guidami sui venti di Caronte.
Per gli dei, non posso ignorare
lo sguardo sul suo volto, avvolto
nel gelido abbraccio della morte.

Veleggio sui venti di Caronte.
Portami su rive lontane,
guidami sui venti di Caronte.
Per gli dei, non posso ignorare
lo sguardo sul suo volto, avvolto
nel gelido abbraccio della morte.

Tags: - Visto 43 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .