Child of Babylon – Whitesnake

Child of Babylon (Figlio di Babilonia) è la traccia numero sei del quinto album dei Whitesnake, Come an’ Get it pubblicato l’11 aprile del 1981.

Formazione Whitesnake (1981)

  • David Coverdale – voce
  • Micky Moody – chitarra
  • Bernie Marsden – chitarra
  • Neil Murray – basso
  • Ian Paice – batteria
  • Jon Lord – tastiere

Traduzione Child of Babylon – Whitesnake

Testo tradotto di Child of Babylon (Coverdale, Marsden) dei Whitesnake [Geffen]

Child of Babylon

When I heard the sound of thunder
On the day that I was born,
I was blinded by the lighting
An’ baptised in the storm
My father started crying
When he saw what he had done,
But, my mother started praying
Have mercy on my son,
He is a child of Babylon

I am a child of Babylon,
Lord have mercy on a wayward son
Nowhere to hide, nowhere to run
I am a child,
A child of Babylon

When I’ve fooled around so many times
When I’ve known it ain’t been right,
But, I paint it all in colours
When it really should be black and white
I sail my ship through muddy waters,
Try to open every door,
When I saw the seven wonders
It left me wanting more

I am a child of Babylon,
Lord have mercy on a wayward son
Nowhere to hide, got no place to run
I am a child,
A child of Babylon

On my day of judgement
I know how it will be,
I’m prepared to meet my maker
With no hope for charity
I’ll stand alone and pay the price
For everything I’ve done,
‘Cos there ain’t guardian angel
For a child of Babylon

I am a child,
A child of Babylon
I am a child of Babylon,
Lord have mercy on a wayward son
Nowhere to hide, got no place to run
I am a child,
A child of Babylon

Child of Babylon

Figlio di Babilonia

Quando ho sentito il rombo del tuono
Il giorno in cui sono nato
Sono stato accecato dalla luce
e battezzato nella tempesta
Mio padre ha iniziato a piangere
Quando vide quello che aveva fatto,
Ma mia madre iniziò a pregare
Abbi pietà di mio figlio,
Lui è un figlio di Babilonia

Io sono un figlio di Babilonia
Signore, abbi pietà di un figlio ribelle
Nessun posto dove nascondersi o scappare
Sono un bambino
Un figlio di Babilonia

Quando sono stato in giro così tante volte
quando ho saputo che non è stato giusto
Ma io l’ho colorato tutto
quando avrebbe dovuto essere bianco e nero
Faccio andare la mia nave in acque fangose,
provando di aprire ogni porta
quando vidi le sette meraviglie
mi fece volerne di più

Io sono un figlio di Babilonia
Signore, abbi pietà di un figlio ribelle
Nessun posto dove nascondersi o scappare
Sono un bambino
Un figlio di Babilonia

Nel mio giorno del giudizio
so come sarà
Sono preparato ad incotrare il mio creatore
senza speranza per avere misericordia
Resterò solo e pagherò le conseguenze
per tutto quello che ho fatto
perchè non c’è un angelo custode
per un figlio di Babilonia

Sono un bambino
Un figlio di Babilonia
Io sono un figlio di Babilonia
Signore, abbi pietà di un figlio ribelle
Nessun posto dove nascondersi o scappare
Sono un bambino
Un figlio di Babilonia

Figlio di Babilonia

Tags: - 133 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .