Children of the sea – Black Sabbath

Children of the sea (Figli del mare) è la traccia numero due del nono album dei Black Sabbath, Heaven and Hell, uscito il 25 aprile del 1980.

Formazione Black Sabbath (1980)

  • Ronnie James Dio – voce
  • Tony Iommi – chitarra
  • Geezer Butler – basso
  • Bill Ward – batteria
  • Geoff Nicholls – tastiere

Traduzione Children of the sea – Black Sabbath

Testo tradotto di Children of the sea (Dio, Iommi, Ward, Butler) dei Black Sabbath [Vertigo]

Children of the sea

In the misty morning,
on the edge of time
We’ve lost the rising sun,
a final sign
As the misty morning rolls away to die
Reaching for the stars,
we blind the sky

We sailed across the air
before we learned to fly
We thought that it could never end
We’d glide above the ground
before we learned to run, run
Now it seems our world
has come undone

Oh they say that it’s over
And it just had to be
Ooh they say that it’s over
We’re lost children of the sea, oh

We made the mountains shake
with laughter as we played
Hiding in our corner of the world
Then we did the demon dance
and rushed to nevermore
Threw away the key
and locked the door

Oh they say that it’s over
And it just had to be
Ooh they say that it’s over
We’re lost children of the sea, oh

In the misty morning,
on the edge of time
We’ve lost the rising sun,
a final sign
As the misty morning rolls away to die
Reaching for the stars,
we blind the sky

Oh they say that it’s over, yeah
And it just had to be
Oh they say that it’s over
Poor lost children of the sea, yeah

Look out! The sky is falling down!
Look out! The world is spinning
round and round and round!
Look out! The sun is going black, black
Look out! It’s never never never coming back,
Look out!

Figli del mare

Nel mattino nebbioso,
al limite del tempo
Abbiamo perso il sole sorgente,
un segno della fine
Mentre il mattino nebbioso se ne va per morire
Cercando di afferare alle stelle,
offuscammo il cielo

Abbiamo navigato per l’aria
Prima che imparassimo a volare
Pensavamo che non sarebbe mai finita
Avremmo planato sopra la terra
Prima che imparassimo a correre, a correre
Adesso sembra che il nostro mondo
si sia distrutto

Oh, loro dicono che è finita
Che così doveva essere
Sì, loro dicono che è finita
Siamo i bambini perduti del mare

Facevamo tremare le montagne
con le nostre risate mentre giocavamo
Ci nascondevamo negli angoli del mondo
E poi abbiamo fatto la danza demoniaca
E siamo corsi verso l’infinito
abbiamo gettato via la chiave
e sprangato la porta

Oh, loro dicono che è finita
Che così doveva essere
Sì, loro dicono che è finita
Siamo i bambini perduti del mare

Nel mattino nebbioso,
al limite del tempo
Abbiamo perso il sole sorgente,
un segno della fine
Mentre il mattino nebbioso se ne va per morire
Cercando di afferare alle stelle,
offuscammo il cielo

Oh, loro dicono che è finita
Che così doveva essere
Oh, loro dicono che è finita
Poveri bambini perduti del mare

Attenti! Il cielo sta cadendo
Attenti! Il mondo sta girando
Attorno ed attorno ed attorno
Attenti! Il sole sta diventando nero, nero
Attenti! Non tornerà mai e poi mai!
Attenti!

Tags: - 2.951 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .