Clockwork Mary – W.A.S.P.

Clockwork Mary (La meccanica di Mary) è la traccia numero quattro del dodicesimo album dei W.A.S.P., The Neon God part 2 – The Demise, pubblicato il 28 settembre del 2004.

Formazione W.A.S.P. (2004)

  • Blackie Lawless – voce, chitarra, tastiere
  • Darrell Roberts – chitarra
  • Mike Duda – basso
  • Stet Howland – batteria

Traduzione Clockwork Mary – W.A.S.P.

Testo tradotto di Clockwork Mary (Lawless) dei W.A.S.P. [Sanctuary]

Clockwork Mary

[Jesse to Congregation]
Welcome my friend
To paradise
I kow sorrows you hide
Closer to my light
Are you sad ma’am?

[Jesse to Mother]
Do I know your face
Mother mine
Oh mamma, where you gone?
Now you come to
Claim me your son
I’m the broken piece of your life
Oh mamma, why’d you come?
Fall before you say
I’m your one
Oh, you gave
But taken my life

Was I born in your sin
Or Mary’s lie?
Cause I know
All that you hyde
Come closer, am I blind
Oh, to your madness
Here in your naked grace
Mother, why?

Oh mamma, where you gone?
Now you come to
Claim me your son
I’m the broken piece of your life
Oh mamma, why’d you come?
Fall befor you say
I’m your one
Oh, you gave
But taken my life

I kill the beast so
To free my soul
And smash the tears
That never let me go
Oh, if there’s a smile
That you see
It’s only the clockwork
Orange that’s in me

I curse the darkness
Impassioned pleaA
And tear the heart out
And watch me bleed
I’ll sacrifice my blood for free
To satisfy the vengeance in me

Oh, all I need was someone
To love me
Oh, all I need was one
There’s no one who cares

La meccanica di Mary

[Jesse alla Congregazione]
Benvenuti, amici miei
In paradiso
Conosco i peccati che nascondete
Vicina alla mia luce
Sei tu, triste signora?

[Jesse alla Madre]
Dovrei conoscere il tuo volto
Madre mia?
Oh mamma, dove sei stata?
Ora vieni per
Reclamare tuo figlio
Oh mamma, perché sei venuta?
Sono il pezzo rotto della tua vita
Sei caduta prima di dire
Che io sono tuo
Oh, mi hai dato
Ma hai preso la mia vita

Sono nato dal tuo peccato
O dalle bugie di Mary?
Sono a conoscenza
Di tutto ciò che nascondi
Vieni vicina, sono cieco
Oh, della tua pazzia
Qui, nella tua nuda bellezza
Madre, perché?

Oh mamma, dove sei stata?
Ora vieni per
Reclamare tuo figlio
Sono il pezzo rotto della tua vita
Oh mamma, perché sei venuta?
Sei caduta prima di dire
Che io sono tuo
Oh mi hai dato
Ma hai preso la mia vita

Ucciderò la bestia
Così dal liberare la mia anima
E romperò gli specchi
Che non mi lasciano andare
Oh, se vedi un sorriso
Che vedi
È solo l’arancia meccanica
Che è in me

Maledico l’appassionato
Appello delle tenebre
Che strappa il mio cuore
E mi osserva sanguinare
Sacrificherò gratis il mio sangue
Per soddisfare la vendetta che è in me

Oh, tutto ciò che mi serve
È qualcuno che ami
Oh, tutto ciò che mi serve è qualcuno
Non c’è nessuno a cui importi

* traduzione inviata da Fra

Tags: - 58 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .