Consign to oblivion – Epica

Consign to oblivion (Consegnato all’oblio) è l’undicesima e ultima traccia e quella che da il nome al secondo album degli Epica, uscito il 21 aprile del 2005.

Formazione Epica (2005)

  • Simone Simons – voce
  • Mark Jansen – chitarra, scream & growl
  • Ad Sluijter – chitarra
  • Yves Huts – basso
  • Jeroen Simons – batteria
  • Coen Janssen – tastiere

Traduzione Consign to oblivion – Epica

Testo tradotto di Consign to oblivion (Jansen, Sluijter) degli Epica [Transmission]

Consign to oblivion

How can we let this happen and
Just keep our eyes closed ’till the end

The only thing that counts
is the prosperity of today
Most important to us
is that our bills get paid

Our good intentions
have always been delayed

How can we let this happen and
Just keep our eyes closed ’till the end
When we will stand in front of heaven’s gate
It will be too late!

Try to unlearn all that you’ve learnt
Try to listen to your heart
No, we can’t understand the universe
By just using our minds
We are so afraid of
all the things unknown

A must we appease
is the lust to get laid
Nothing really matters,
just devouring our prey

Our good intentions have
always been delayed so
Our generous acts have
always come too late

How can we let this happen and
Just keep our eyes closed ’till the end
When we will stand in front of heaven’s gate
It will be too late!

Try to unlearn all that you’ve learnt
Try to listen to your heart
No, we can’t understand the universe
By just using our minds
We are so afraid of all
the things unknown
We just flee into a dream that never comes true

Low to the ground we feel safe
Low to the ground we feel brave

Oblivisci tempta quod didicisti

Open your eyes,
we’re not in paradise
How can’t you see
this stress is killing me?
Fulfil your dreams;
life is not what is seems to be
We have captured time
So time made us all
hostages without mercy

Seemingly generous fooling ourselves
Selfishly venomous time tells

Too much thinking goes at
the cost of all our intuition
Our thoughts create reality
But we neglect to be!
So we’re already slaves
of our artificial world
We shouldn’t try to control life
But listen to the laws of nature

Open your eyes,
we’re not in paradise
How can’t you see this
stress is killing me?
Fulfil your dreams;
life is not what is seems to be
We have captured time
So time made us all
hostages without mercy

Low to the ground we feel safe
Low to the ground we feel brave

We all think we’re generous
But we only fool ourselves
The only thing that matters is
Our way and our vision

Selfishly we’re venomous
But you know the time tells us
There is more to life than our
Higher positions, race for perfection
Better, faster
We must return to the laws of the nature
Free ourselves from madness

Consegnato all’oblio

Come abbiamo potuto far accadere questo e
che tenessimo chiusi gli occhi fino alla fine?

la sola cosa che importa
è la prosperità del presente
la cosa più importante per noi
è che i nostri conti vengano pagati

Lle nostre buone intenzioni
sono sempre state rimandate

Come abbiamo potuto far accadere questo e
che tenessimo chiusi gli occhi fino alla fine?
quando staremo di fronte alle porte del cielo
Sarà troppo tardi!

Cerca di disimparare tutto ciò che hai imparato
cerca di ascoltare il tuo cuore
no, noi non possiamo capire l’universo
usando solo la nostra mente
noi siamo così impauriti da
tutte le cose che non conosciamo

un obbligo che appaghiamo
è la lussuria di scopare
niente importa veramente,
solo divorare la nostra preda

Le nostre buone intenzioni sono
sempre state così rimandate
Le nostre azioni generose sono
sempre arrivate troppo tardi

Come abbiamo potuto far accadere questo e
che tenessimo chiusi gli occhi fino alla fine?
quando staremo di fronte alle porte del cielo
Sarà troppo tardi!

Cerca di disimparare tutto ciò che hai imparato
cerca di ascoltare il tuo cuore
no, noi non possiamo capire l’universo
usando solo la nostra mente
noi siamo così impauriti da tutte
le cose che non conosciamo
fuggiamo in un sogno che non diviene mai realtà

Giù a terra ci sentiamo al sicuro
Giù a terra ci sentiamo coraggiosi

Cerca di dimenticare quel che hai imparato

Apri gli occhi,
non siamo in paradiso
come fai a non vedere che
questo stress mi sta uccidendo?
soddisfa i tuoi sogni,
la vita non è quello che sembra
abbiamo imprigionato il tempo
così il tempo ci ha resi tutti
ostaggi senza misericordia

Apparentemente generosi ingannando noi stessi
egoisticamnete astiosi dice il tempo

Pensare troppo porta al sacrificio
di tutto il nostro intuito
i nostri pensieri creano realtà
ma noi trascuriamo di essere
perciò siamo già schiavi
del nostro mondo artificiale
non dovremmo cercare di controllare la vita
ma ascoltare le leggi della natura

Apri gli occhi,
non siamo in paradiso
come fai a non vedere che questo
stress mi sta uccidendo?
soddisfa i tuoi sogni,
la vita non è quello che sembra
abbiamo imprigionato il tempo
così il tempo ci ha resi tutti
ostaggi senza misericordia

Giù a terra ci sentiamo al sicuro
Giù a terra ci sentiamo coraggiosi

Pensiamo tutti di essere generosi
ma inganniamo solo noi stessi
la sola cosa che importa
il nostro modo di fare e la nostra visione

Egoisticamnete siamo astiosi
ma sai che il tempo ci dice
che c’è più vita della nostra
posizioni più alte, corsa alla perfezione
migliore, più veloce
dobbiamo tornare alle leggi della natura
liberiamo noi stessi dalla pazzia

Tags:, - 1.006 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .