Covering fire – Havok

Covering fire (Fuoco di copertura) è la traccia numero cinque del secondo album degli Havok, Time Is Up, pubblicato il 29 marzo del 2011. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Havok (2011)

  • David Sanchez – voce, chitarra
  • Reece Scruggs – chitarra
  • Jesse De Los Santos – basso
  • Pete Webber – batteria

Traduzione Covering fire – Havok

Testo tradotto di Covering fire (Sanchez, De Los Santos) degli Havok [Candlelight Records]

Covering fire

Praying I’m not the next one
at the front of the line
Ghastly voices telling me
I have to stay alive
I cannot remember one day
I didn’t kill
Their weakening faces
haunt me forever, still

Piercing through the flesh,
tearing the wounds open more
Cutting them down, one by one
Consequences are for those
who do not reign supreme
Killing for life I scream, “Covering fire!”

Victims lie dead, shot to the head,
spitting blood back in their face
Gathering strength to make memories fade
Of the fabled master race
Peace: a part of the future
War: a thing of the past
Can this be reality…
Or just a favor no man can ask?

Piercing through the flesh,
tearing the wounds open more
Cutting them down, one by one
Consequences are for those
who do not reign supreme
Killing for life I scream, “Covering fire!”

Glad to be the last one
at the back of the line
Ghastly voices telling me
I had to stay alive
I cannot remember one day
I didn’t kill
Their weakening faces
haunt me forever, still

Piercing through the flesh,
tearing the wounds open more
Cutting them down, one by one
Consequences are for those
who do not reign supreme
Killing for life I scream, “Covering fire!”

Fuoco di copertura

Prego di non essere il prossimo
in prima linea
Orribili voci mi dicono
che devo restare vivo
Non riesco a ricordare un giorno
che non ho ucciso
I loro deboli volti
mi perseguitano per sempre

Penetra attraverso la carne
strappando le ferite che si aprono di più
Le ricucisco, una ad una
Le conseguenze sono per coloro
che non regnano sovrani
Uccido per vivere, urlo “Fuoco di copertura”

Le vittime giacciono morte, un colpo in testa
sputando sangue sul loro volto
Raccolgono le forze per far svanire i ricordi
della leggendaria razza padrona
La pace: una parte del futuro
La guerra: una cosa del passato
Questa può essere la realtà…
o solo un favore che nessun uomo può chiedere?

Penetra attraverso la carne
strappando le ferite che si aprono di più
Le ricucisco, una ad una
Le conseguenze sono per coloro
che non regnano sovrani
Uccido per vivere, urlo “Fuoco di copertura”

Felice di essere l’ultimo
nelle retrovie
Orribili voci mi dicono
che devo restare vivo
Non riesco a ricordare un giorno
che non ho ucciso
I loro deboli volti
mi perseguitano per sempre

Penetra attraverso la carne
strappando le ferite che si aprono di più
Le ricucisco, una ad una
Le conseguenze sono per coloro
che non regnano sovrani
Uccido per vivere, urlo “Fuoco di copertura”

Tags:, - 36 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .