Crestfallen – Avantasia

Crestfallen (Desolato) è la traccia numero sette del quarto album degli Avantasia, The Wicked Symphony uscito il 3 aprile 2010.  Il brano vede la partecipazione vocale di Jørn Lande.

Formazione Avantasia (2010)

  • Tobias Sammet – voce, basso
  • Sascha Paeth – chitarra
  • Eric Singer – batteria
  • Michael Rodenberg – tastiere

Traduzione Crestfallen – Avantasia

Testo tradotto di Crestfallen (Sammet) degli Avantasia [Nuclear Blast]

Crestfallen

Ill-defined as I look in the mirror
Am I blind, am I blind
Am I given or just a straying fool
Feel it near
Something’s here to watch

I feel their eyes
sending shivers down my spine
Evil eyes, evil eyes
See me crawling
as I’m falling off the edge
Paralyze, tantalize

Feel it there
From everywhere it sounds

And you’ll fall away from heaven
Once you know
you can’t take no more of it
You will fall away from heaven
By the time you can see the crime against you

Hey – desperation
Angels crashing from the sky
How can you hold on to your way
In your mental disarray
I am your struggles
The answer to your pain
I am the fury in your eyes
I am reason, I am vice

It’s there
From everywhere it sounds

And you’ll fall away from heaven
Once you know
you can’t take no more of it
You will fall away from heaven
By the time you can see the crime against you

Desolato

Indefinito, mentre mi guardo aello specchio
Sono cieco, sono cieco?
Sono così per natura o solo uno stupido folle?
Lo sento vicino, qui c’è
qualcosa qui che vuole guardarmi

Percepisco i loro occhi
che mi fanno rabbrividire
Occhi malvagi, occhi malvagi
Mi vedono strisciare
mentre cado dal bordo del baratro
Mi paralizzano, mi provocano

Sento che è qui
Risuona da ogni direzione

E cadrai giù dal paradiso
Non appena capirai
che non ne puoi più di esso
Cadrai giù dal paradiso
Quando capirai il crimine contro di te

Ehi – disperazione,
Angeli che cadono dal cielo
Come fai a tenerti stretto al tuo percorso
Nel tuo disordine mentale?
Io sono i tuoi sforzi,
la risposta al tuo dolore
Io sono la furia nei tuoi occhi
Io sono la ragione, io sono il vizio

È lì
Risuona da ogni direzione

E cadrai giù dal paradiso
Non appena capirai
che non ne puoi più di esso
Cadrai giù dal paradiso
Quando capirai il crimine contro di te

Tags: - 188 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .