Curse you, all men! – Emperor

Curse you, all men! (Siate maledetti, voi uomini tutti!) è la traccia che apre il terzo album degli Emperor, IX Equilibrium, pubblicato il 27 aprile del 1999.

Formazione Emperor (1999)

  • Ihsahn – voce, chitarra, sintetizzatore, basso
  • Samoth – chitarre
  • Trym – batteria

Traduzione Curse you, all men! – Emperor

Testo tradotto di Curse you, all men! (Ihsahn, Samoth) degli Emperor [Candlelight Records]

Curse you, all men!

Curse you, all men
whose coil is strong
I recognize the sparrow’s heart
beneath the theatre of misery
Disbelievers shalt by dawn
be forced to forever mourn

Curse you, all men
that resent my empire
‘Cause I have risen again
at war this time

The truth I speak is your decease
My word is your defeat

And thou shalt not be able
To hide anymore
The prophecy will conquer at last
Your sense of reality

With mission to kill
the theatre of misery

(He has risen again)
armed with the source of sin
And as humans shalt fade
He shalt inherit their strength
Men of the damned
you will reluctantly secure
His eternal victory

Curse you, all men
whose coil is strong
I recognize the sparrows heart
beneath the theatre of misery
Disbelievers shalt by dawn
be forced to forever mourn

The truth I speak is your decease
My word is your defeat

Yes, you are indeed the few
I am the one

Siate maledetti, voi uomini tutti!

Siate maledetti, voi uomini tutti
Il cui ciclo vitale è vigoroso
Riconosco il cuore della rondine
Al di sotto del teatro dello squallore
All’alba i miscredenti
Dovranno esser forzati al lutto perpetuo

Siate maledetti, voi uomini tutti
Che rinnegate con disprezzo il mio impero
Poiché son di nuovo risorto
Questa volta per la guerra

La verità che vado dicendo è il vostro decesso
La mia unica parola è la vostra disfatta

E non sarete in grado
Di nascondervi ancor una volta
Infine la profezia conquisterà
Il vostro senso di tangibilità

Con missione d’assassinio
Il teatro dello squallore

(Esso è ancor una volta risorto)
Armato della fonte del peccato
E mentre gl’umani si dilegueranno
Lui erediterà la loro forza
Uomini del dannato
Voi riluttanti v’assicurerete
La Sua eterna vittoria

Siate maledetti, voi uomini tutti
Il cui ciclo vitale è vigoroso
Riconosco il cuore della rondine
Al di sotto del teatro dello squallore
All’alba i miscredenti
Dovranno esser forzati al lutto perpetuo

La verità che vado dicendo è il vostro decesso
La mia unica parola è la vostra disfatta

Sì, voi siete di certo in pochi
Ma io son l’unico

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 91 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .