Dead bugs bite – Lordi

Dead bugs bite (Gl’insetti morti mordono) è una bonus track, la quindicesima traccia della versione statunitense, del quarto album dei Lordi, Deadache pubblicato il 23 ottobre del 2008.

Formazione Lordi (2008)

  • Mr. Lordi – voce
  • Amen – chitarra
  • OX – basso
  • Kita – batteria
  • Awa – tastiere

Traduzione Dead bugs bite – Lordi

Testo tradotto di Dead bugs bite (Mr. Lordi, Lipp) dei Lordi [Sony]

Dead bugs bite

You hear us crunching
You see us bleeding
You got us under your shoe
But we keep coming back
We keep refusing
To stay dead for you

You beat us up so bad
Like we’ve
never had
But we still stand
and still holding on

Dead bugs bite
out of spite
And we never surrender
Crush us
We won’t be gone for long
Dead bugs bite
We will force you
on your knees
You will beg for mercy
for your soul

You think you’ve got it
You let us have it
We will be rudely exposed
But in the morning
We’re still storming
Cut right into your zone

You beat us up so bad
Like we’ve
never had
But we still stand
and still holding on

Dead bugs bite
out of spite
And we never surrender
Crush us
We won’t be gone for long
Dead bugs bite
We will force you
on your knees
You will beg for mercy
for your soul

Dead bugs bite
out of spite
And we never surrender
Crush us
We won’t be gone for long
Dead bugs bite
We will force you
on your knees
You will beg for mercy
for your soul

Sleep tight
And let those dead bugs bite
Sleep tight
And let those dead bugs bite!

Gl’insetti morti mordono

Voi ci sentite rosicchiare
Voi ci vedete lasciare profonde ferite
Voi ci spremete sotto la vostra scarpa
Ma noi continuiamo a ritornare
Noi continuiamo a rifiutarci
Di restare morti solo per voi

Voi ci calpestate con brutalità tale
Che sembra che mai
ne abbiamo sopportata una così
Ma noi ancora ci ergeremo fieri
e ancora terremo duro

Gl’insetti morti mordono
non in favore della vendetta
E mai ci arrenderemo
Torchiateci
Noi non resteremo per molto lontani da voi
Gl’insetti morti mordono
Noi vi obbligheremo ad essere chini
sulle vostre ginocchia
Voi pregherete per la pietà
della vostra anima

Pensate di averne acchiappato uno
Voi ci permettete di riprendercelo
Noi saremo rozzamente scoperti
Ma in mattinata
Noi ancora ci muoveremo in sciami
Facendo breccia direttamente nel vostro territorio

Voi ci calpestate con brutalità tale
Che sembra che mai
ne abbiamo sopportata una così
Ma noi ancora ci ergeremo fieri
e ancora terremo duro

Gl’insetti morti mordono
non in favore della vendetta
E mai ci arrenderemo
Torchiateci
Noi non resteremo per molto lontani da voi
Gl’insetti morti mordono
Noi vi obbligheremo ad essere chini
sulle vostre ginocchia
Voi pregherete per la pietà
della vostra anima

Gl’insetti morti mordono
non in favore della vendetta
E mai ci arrenderemo
Torchiateci
Noi non resteremo per molto lontani da voi
Gl’insetti morti mordono
Noi vi obbligheremo ad essere
chini sulle vostre ginocchia
Voi pregherete per la pietà
della vostra anima

Dormite sonni inquieti
E lasciate che quegl’insetti morti mordano
Dormite sonni inquieti
E lasciate che quegl’insetti morti mordano!

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 81 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .