Dead by dawn – Deicide

Dead by dawn (Morto all’alba) è la traccia numero quattro dell’album omonimo d’esordio dei Deicide, pubblicato il 25 giugno del 1990.

Formazione Deicide (1990)

  • Glen Benton – voce, basso
  • Brian Hoffman – chitarra
  • Eric Hoffman – chitarra
  • Steve Asheim – batteria

Traduzione Dead by dawn – Deicide

Testo tradotto di Dead by dawn (Asheim, Benton, B.Hoffman, E.Hoffman) dei Deicide [Roadrunner]

Dead by dawn

Book of the dead,
pages bound in human flesh
Feasting the beast,
from the blood the words were said
I am unseen,
dreamt the sacred passage aloud
Trapped in a dream of the Necronomicon

Seven lords of an evil and fatal force
Levitate through the secret and ancient doors
Unbegun, premenacing bizarre
Swept away to the castle of Kantar

Seeking the tomb, tried to possess
Immortal sleep, visions of death
Drank of the blood, water of life
Splendorous son, show me the sign
You are dead
Blanketing fear, unknown to man
Demons appear, death they command

Dead by dawn
Dead by dawn
Dead by dawn

Blasphermate me

We are what wars,
and shall rule again
Dead by dawn,
chanting death thee ancient hymn
This is not real, I am not the chosen one
Trapped in a spell of necronomicon

Tortured pain, in the palace of dead
Recite, through the passages I dreamt
Dead, dead by dawn
Dead, dead by dawn

Morto all’alba

Il libro della morte,
pagine rilegate in carne umana
Banchetta la bestia,
dal sangue delle parole pronunciate
Io sono invisibile
sognato a voce alta il sacro passagio
intrappolato in un sogno del Necronomicon*

Sette signori di una forza malvagia e letale
levitate attraverso porte antiche e segrete
Non iniziato, bizzarria pericolosa
Spazzata via al castello di Kantar

Cercando la tomba che ho provato a possedere
sonno immortale, visioni di morte
Bere del sangue, acqua di vita
Figlio splendente, mostrami il segno
Tu sei morto
Ricoprendo la paura, sconosciuta all’uomo
Appaiono demoni che comandano la morte

Morto all’alba
Morto all’alba
Morto all’alba

Bestemmia contro di me

Noi siamo ciò che combattiamo,
e il dovere regnerà di nuovo
Morto all’alba
cantandoti morte antichi inni
Questo non è reale, non sono il prescelto
intrappolato in una magia del Necronomicon

Dolore falsato nel palazzo dei morti
Recitare, attraverso i passaggi che ho sognato
Morto, morto all’alba
Morto, morto all’alba

* Secondo lo scrittore di racconti fantastici Howard Phillips Lovecraft, il Necronomicon è un testo di magia nera redatto da uno stregone arabo di nome Abdul Alhazred. In realtà il Necronomicon è uno pseudobiblium, cioè un libro mai scritto, ma citato come se fosse vero in libri realmente esistenti.

Tags: - 121 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .