Dead eternity – In Flames

Dead eternity (Eternità sciupata) è la traccia numero sei del secondo album in studio degli In Flames, The Jester Race, pubblicato il 20 febbraio del 1996.

Formazione In Flames (1996)

  • Anders Fridén – voce
  • Glenn Ljungström – chitarra
  • Jesper Strömblad – chitarra
  • Johan Larsson – basso
  • Björn Gelotte – batteria
  • Kaspar Dahlkvist – tastiere

Traduzione Dead eternity – In Flames

Testo tradotto di Dead eternity (Ljungström, Strömblad) degli In Flames [Nuclear Blast]

Dead eternity

You’ll never be alone again
You’ll never die again
You’ll never be born again
You’ll forever be stuck here in eternity

I bid you, welcome to my world
They call me existence
You have just entered through the gate
To your journey towards eternity

This part I control
Control, control
This part I control
Control, control

In the beginning you’ll feel nothing
As I climb beside you
Time will be your master
In this laborious part
of human subsistence

This part I control
Control, control

Black cloud embraces your soul
Slowly passing through
Repeating lacunas of anguish
When time takes your life

I will transfer you into
the bare grip of thinking tranquility
Voices frilling the emptiness
of the dead floating
Seamless across the surface
into chilling stillness
Nothing can help you now
Nothing
Nothing
Nothing can help you now

You’ll never be alone again
You’ll never die again
You’ll never be born again
You’ll forever be stuck here in eternity

Eternità sciupata

Non verrai nuovamente lasciato solo
Non perirai ancora
Non verrai ancora al mondo
Rimarrai per sempre sospeso qui nell’eternità

Ti invito, benvenuto nel mio mondo
Gli altri mi appellano come esistenza
Tu hai appena attraversato la soglia
Verso il tuo viaggio alla volta dell’eternità

Questa sezione io controllo
Controllo, controllo
Questa sezione io controllo
Controllo, controllo

In principio non proverai niente
Quando io salgo alle tue spalle
Il tempo sarà il tuo prefetto
In questo gravoso versante
dell’umana sussistenza

Questa sezione io controllo
Controllo, controllo

Una scura nube avvolge la tua anima
Passandole pigramente attraverso
Replicando le lacune dell’afflizione
Quando il tempo si appropria della tua vita

Ti trasferirò nella
nuda stretta del placido pensiero
Sussulti che decorano l’oblio
della fluttuante morte
Carente di qualsivoglia giuntura
lungo la superficie sino all’agghiacciante stasi
Niente può aiutarti ora
Niente
Niente
Niente può aiutarti ora

Non verrai nuovamente lasciato solo
Non perirai ancora
Non verrai ancora al mondo
Rimarrai per sempre sospeso qui nell’eternità

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 295 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .