A dead man’s words – Queensrÿche

A dead man’s words (Le parole di un uomo morto) è la traccia numero cinque del decimo album dei Queensrÿche, American Soldier, pubblicato il 31 marzo del 2009.

Formazione Queensrÿche (2009)

  • Geoff Tate – voce
  • Michael Wilton – chitarra
  • Eddie Jackson – basso
  • Scott Rockenfield – batteria

Traduzione A dead man’s words – Queensrÿche

Testo tradotto di A dead man’s words (Slater, Tate) dei Queensrÿche [Atco]

A dead man’s words

I trace what’s left of my
cold steel… as it twitches.
Apply the tourniquet tight.
Savor the moment,
this might be my last sip of life.

I see at least one hundred miles
Of shifting, stirring sand.
A forsaken man in this strangers’ land.
They’ve left me for… dead.

I’m so tired of feeling scared
but I’ve got to find a way.
I’ve got this gun in my hand,
blood on my tongue as I write
dead man’s words.

The word we hear is
there’s one man down and he’s alive.
They ask for volunteers.
I raise my hand high.
I’m sure he’d do the same for me.

It’s three days through the desert heat
to save one man’s life and
I don’t even know his name.

And I’m so tired and my thirst is strong.
I might not make it back alive.
But I’ve got my gun at my side.
There’s just one fear I can’t hide
and it’s a dead man’s words in the sand!

Out in the desert, so tired!
And I don’t even know his name.
I will keep my head down!

I’m so tired but there’s no way out
but… ahead!
I will not die out in the desert!
I will not die!
I will keep my head down!

How many days pass?
Hard to tel in the desert.
The wind says… nothing.
I move, the bullet bites,
infected to the bone.
Will it find its home… before me?
I pray that you find me soon
before I slip away.

I’m so tired but I’ve got to hang on.
I’ve just got to make it one more night.
I’ve got this gun in my hand.
I’ve got blood on my tongue.
One last time I write
dead man’s words… out in the desert.
So tired!

Le parole di un uomo morto

Seguo quello che resta del
mio freddo acciaio… mentre si contrae
Applicare il laccio emostatico stretto
Assaporo il momento,
questo potrebbe essere il mio ultimo sorso di vita.

Vedo almeno cento miglia
di entusiasmanti sabbie mobili
Un uomo abbandonato in questa terra straniera
Loro mi hanno abbandonato per… morto

Sono così stanco di sentirmi spaventato
ma devo trovare una via.
Ho questa pistola in mano
sangue sulla mia lingua mentre scrivo
le parole di un uomo morto.

La parola che sentiamo è che
c’è un uomo a terra ed è vivo.
Stanno chiedendo dei volontari
Io alzo la mano.
Sono sicuro che lui farebbe lo stesso per me.

Sono tre giorni attraverso il caldo deserto
per salvare la vita di un uomo e
non conosco nemmeno il suo nome

Sono così stanco e così assetato
potrei anche non riuscire a tornare vivo
ma ho il mio fucile al mio fianco
C’è solo un timore che non posso nascondere e
sono le parole di un uomo morto nella sabbia!

Sono fuori nel deserto, così stanco!
e non conosco nemmeno il suo nome
Terrò bassa la mia testa!

Sono così stanco ma non c’è via d’uscita
perciò… avanti!
Non morirò nel deserto!
Non morirò!
Terrò bassa la mia testa!

Quanti giorni sono passati?
Difficile dirlo nel deserto
Il vento non dice niente
Mi muovo, il proiettile fa male
infetta le ossa
Troverà la sua casa… prima di me?
Prego che tu mi trovi presto
prima che io muia.

Sono così stanco ma devo aspettare
Devo farlo ancora una notte
Ho la pistola nella mia mano
Ho sangue nella mia lingua
Scrivo per l’ultima volta
le parole di un uomo morto… fuori nel deserto
Così stanco!

Tags: - 51 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .