Death – Death SS

Death (Morte) è la traccia numero due del primo album dei Death SS, …in Death of Steve Sylvester, pubblicato il 10 novembre del 1988.

Formazione Death SS (1988)

  • Steve Sylvester – voce
  • Cristian Wise – chitarra
  • Kurt Templar – chitarra
  • Erik Landley – basso
  • Boris Hunter – batteria

Traduzione Death – Death SS

Testo tradotto di Death (Sylvester, Chain) dei Death SS [Metalmaster]

Death

Where am I?
I must have slept for a long time
I’m feeling very weak
I’ve got a void in my head.
I cannot bring to mind anything
What do I feel?
I can move so hardly.

It’s so tight here
I can’t see nothing!
How dark it’s here!
It’s all black around me.

I want to get out, but I cannot move me
I don’t know where I am!
I’m feeling badly here
now I begin to remember
something to focus an image.
Yes, here it is! I see myself!
I’m motionless in my bed
and there are so many people
people that look at me and cry
but why do they cry? Why? Why? Why?

Then arrived two men
to move my body with brutality.
And carry me away, my body away,
but where do they carry me?
And then the dark and the sound of a far bell
yes, the latest thing that
I could see when I’ve arrived here
here, in this coffin, yes this is death!

Morte

Dove sono?
Devo aver dormito per lungo tempo
Mi sento molto debole
Ho un vuoto nella mia testa.
Non riesco a ricordare niente
Come faccio a sentire?
Riesco malapena a muovermi

È così stretto qui
Non riesco a vedere niente!
Che buio che è qui!
È tutto nero attorno a me.

Voglio uscire ma non riesco a muovermi
Non so dove sono!
Mi sto sentendo male qui
Adesso inizio a ricordare
inizio a mettere a fuoco una immagine
Si, eccola! Vedo me stesso!
Sono immobili nel mio letto
e ci sono così tante persone
persone che mi guardano e piangono
ma perchè piangono? Perché? Perché?

Poi arrivano due uomini a
spostare il mio corpo con brutalità
e mi portano via, portano via il mio corpo
ma dove mi portano?
E poi il buio e il suono di una campana lontana
sì, l’ultima cosa che ho
potuto vedere quando sono arrivato qui
qui, in questa bara, sì, questa è la morte!

Tags: - 107 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .