Death row – Judas Priest

Death row (Il braccio della morte) è la traccia numero quattro del tredicesimo album dei Judas Priest, Jugulator, pubblicato il 28 ottobre del 1997.

Formazione Judas Priest (1997)

  • Tim “Ripper” Owens – voce
  • Glenn Tipton – chitarra
  • K.K. Downing – chitarra
  • Ian Hill – basso
  • Scott Travis – batteria

Traduzione Death row – Judas Priest

Testo tradotto di Death row (Downing, Tipton) dei Judas Priest [SPV]

Death row

Let me out
Sorry son
Commit a crime – pay the price

Death row
What’s that – ‘No stay?’
Oh! Ok I’ll tell him

Dead man walking

We’ve all been detained
For the crimes we’ve committed
They stayed execution
But we’ll never get acquitted
Waiting for the day when they strap us in
And when they pull the lever
Hear the goddamn screams
Shake with fear
Electric chair

We’re all inside
Homicide related
They’ll show no mercy
But we don’t anticipate it
We move a little closer
Every day to meet our maker
They cover up our face
And then they close the circuit breaker
Oh! No!

Shake with fear
Your time draws near
Oh! No! – I won’t go
You’ll never get me down to
Death row

Oh come on man
Give me a break
I made one mistake, that’s all it takes

I ain’t that bad
I ain’t done nothing wrong

Shake with fear
The end is near

Oh! No! – I won’t go
You’ll never get me down to
Death row
Oh! No! – They’re taking me slow
One way ticket to death row

So what’s the matter son
Too young to die
Take it like a man
Don’t cry Ah! Ah!

Ahh!

Oh! No! – I won’t go
You’ll never get me down to
Death row

Say a prayer, best beware
It’s not very nice in the electric chair

Oh! No! – I won’t go
You’ll never get me down to
Death row

Oh! No! – They’re taking me slow
One way ticket to death row

Il braccio della morte

Fatemi uscire
Siamo spiacenti figlio
Commetti un crimini, paghi il prezzo

Il braccio della morte
Cosa è questo “Non resta?”
Oh! Oh glielo dirò

Uomo morto che cammina

Siamo stati tutti arrestati
per i crimini che abbiamo commesso
Sono rimasti per l’esecuzione
Ma non saremo mai assolti
Aspettando il giorno in cui ci legano
e quando tirano la leva
Ascolta le maledette urla
Tremare di paura
Sedia elettrica

Siamo tutti dentro
Legati dall’omicidio
Non mostreranno pietà
Ma noi non ce lo attendiamo
Ci spostiamo un po’ più vicino
Ogni giorno all’incontro col nostro creatore
Ci coprono il nostro volto
E poi premono l’interruttore
Oh! No!

Ti agiti di paura
Il tuo tempo si avvicina
Oh! No! – non voglio andare
Non mi porterete mai lungo
Il braccio della morte

Oh andiamo amico
Dammi un momento
Ho fatto un errore, è tutto quello che serve

Non è poi così male
Non ho fatto nulla di male

Tremi di paura
La fine è vicina

Oh! No! – non voglio andare
Non mi porterete mai lungo
Il braccio della morte
Oh! No! mi portano lentamente
biglietto di sola andata per il braccio della morte

Quindi qual è il problema, figliolo
Troppo giovane per morire
Prendila da uomo
Non piangere Ah! Ah!

Ahh!

Oh! No! – non voglio andare
Non mi porterete mai lungo
Il braccio della morte

Dì una preghiera, meglio stare attenti
Non è molto carino sulla sedie elettrica

Oh! No! – non voglio andare
Non mi porterete mai lungo
Il braccio della morte

Oh! No! mi portano lentamente
biglietto di sola andata per il braccio della morte

Tags: - 22 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .