Death to the world – Kreator

Death to the world (Morte al mondo) è la traccia numero tre del tredicesimo album dei Kreator, Phantom Antichrist, pubblicato il primo giugno del 2012.

Formazione Kreator (2012)

  • Mille Petrozza – voce, chitarra
  • Sami Yli-Sirnio – chitarra
  • Christian Giesler – basso
  • Jürgen Reil – batteria

Traduzione Death to the world – Kreator

Testo tradotto di Death to the world (Petrozza) dei Kreator [Nuclear Blast]

Death to the world

Death to the world
men’s Necronomicon
Depopulation,
Quetzalcoatls return
Sorrow and famine,
afterbirth of sixth age
Facing the dawn
of a seven year atrocious plague

Death to the world
no religion can save
Mankind from falling
into bottomless graves
Tschernobyl horror
oh the great burning light
Behold catastrophes as
Heaven and Hell collide

Death to the world
Reincarnate the gods that died
To reign on Earth
Death to the world
Embodiment of all demise,
the whole human race shall die

Death to the world,
oceans darker than black
Slaughtering creatures
with no signs of regret
Their simulacrums and their temples of lust
Kings and peasants,
by nature’s hand they’re crushed

Death to the world
Reincarnate the gods that died
To reign on Earth
Death to the world
Embodiment of all demise,
the whole human race shall die

Mother Earth
what have we done to you?
Mother Earth
why we have we forsaken you?
Mother Earth
the paradise you gave
Mother Earth
all your beauty we have raped
And if those who find shelter
can only survive
Out of atoms and emptiness
From such foulness of root giving
Birth to the world
Gods to the world
Hate to the world
Wars to the world

Death to the world
Reincarnate the gods that died
To reign on Earth
Death to the world
Embodiment of all demise,
the whole human race shall die

Morte al mondo

Morte al mondo,
il Necronomicon degli uomini
Lo spopolamento,
il ritorno del serpente piumato
Dolore e carestie,
la placenta della sesta era
Di fronte l’alba
di sette anni di atroci piaghe

Morte al mondo,
nessuna religione può salvare
l’umanità nel cadere
in tombe senza fondo
L’orrore di Chernobyl,
la grande luce che brucia
Ecco le catastrofi mentre
Paradiso e inferno si scontrano

Morte al mondo
Reincarnate gli dei morti
per regnare sulla Terra
Morte al mondo
Incarnazione della completa scomparsa
tutto il genere umano morirà

Morte al mondo
gli oceani più scuri del nero
creature massacrate
senza nessun segno di pentimento
I loro simulacri e i loro templi di lussuria
Re e contadini
sono schiacciati dalla mano della natura

Morte al mondo
Reincarnate gli dei morti
per regnare sulla Terra
Morte al mondo
Incarnazione della completa scomparsa
tutto il genere umano morirà

Madre Terra
che cosa ti abbiamo fatto?
Madre Terra
perchè ti abbiamo abbandonata?
Madre Terra
il paradiso che ci hai dato
Madre Terra
abbiamo violentato tutta la tua bellezza
E se coloro che trovano rifugio
possono sopravvivere solamente
fuori dagli atomi e dal vuoto
da una tale schifezza di radice dara
nascita al mondo
Dei per il mondo
Odio per il mondo
Guerre per il mondo

Morte al mondo
Reincarnate gli dei morti
per regnare sulla Terra
Morte al mondo
Incarnazione della completa scomparsa
tutto il genere umano morirà

Tags: - 65 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .