Decency defied – Cannibal Corpse

Decency defied (Decenza sfidata) è la traccia numero tre del nono album dei Cannibal Corpse, The Wretched Spawn, pubblicato il 24 febbraio del 2004. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Cannibal Corpse (2004)

  • George “Corpsegrinder” Fisher – voce
  • Jack Owen – chitarra
  • Pat O’Brien – chitarra
  • Alex Webster – basso
  • Paul Mazurkiewicz – batteria

Traduzione Decency defied – Cannibal Corpse

Testo tradotto di Decency defied (Owen) dei Cannibal Corpse [Metal Blade]

Decency defied

Torn from your body,
removed while you scream
Dissect to collect,
my blade now reams
Pieces of flesh lie side by side
Worn on my body,
or put on display

You mark your skin,
it gives you pleasure
I take your precious art,
it becomes my leather

Taking your hide before you have died

Decency defied

Crudely cut away
All are my prey
Tell me how it feels
when your flesh is peeled
You are vain with your art
I desire it torn apart
With my insane hunting
the removal of flesh now starts

You mark your skin,
it gives you pleasure
I take your precious art,
it becomes my leather

Taking your hide before you have died

Decency defied

To you a design
Now a trophy made mine
To you a design
Now a trophy made mine

I seek to find
To satisfy my fucked mind
I seek to find
To satisfy my fucked mind

Ignoring your cries
Exposing your insides
Violence defined

Torn from your body,
removed while you scream
Dissect to collect,
my blade now reams
Pieces of flesh lie side by side
Worn on my body,
or put on display

You mark your skin
it gives you pleasure
I take your precious art,
it becomes my leather
Taking your hide before you have died

Decency defied

Decenza sfidata

Strappo dal tuo corpo,
rimuovo mentre urli
Seziono per collezionare,
la mia lama risma
Pezzi di carne giacono affiancati
Li indosso nel mio corpo
o li metto esposti

Marchio la tua pelle,
ti dona piacere
Metto la tua preziosa arte,
diventa la mia pelle

Prendo la tua pelle prima che tu muoia

Decenza sfidata

Crudeltà tagliata
Tutti sono mie prede
Dimmi come ci si sente
quando la tua carne viene pelata
Sei vano con la tua arte
Desideravo strappartela
Con la mia caccia insana,
che cominci la rimozione della carne

Marchio la tua pelle,
ti dona piacere
Metto la tua preziosa arte,
diventa la mia pelle

Prendo la tua pelle prima che tu muoia

Decenza sfidata

Per te, un disegno
Adesso, un trofeo fatto da me
Per te, un disegno
Adesso, un trofeo fatto da me

Cerco di trovare
Per soddisfare la mia fottuta mente
Cerco di trovare
Per soddisfare la mia fottuta mente

Ignoro le tue lamentele
Espongo i tuoi interni
Violenza definita

Strappa dal tuo corpo,
rimuovi mentre urli
Seziono per collezionare,
la mia lama risma
Pezzi di carne giacono affiancati
Li indosso nel mio corpo
o li metto esposti

Marchio la tua pelle,
ti dona piacere
Metto la tua preziosa arte,
diventa la mia pelle
Prendo la tua pelle prima che tu muoia

Decenza sfidata

Tags:, - 213 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .