Demon of the deep – Candlemass

Demon of the deep (Il demone degli abissi) è la traccia numero quattro del decimo album in studio dei Candlemass, Death Magic Doom, pubblicato il 3 aprile del 2009.

Formazione Candlemass (2009)

  • Robert Lowe – voce
  • Mats “Mappe” Björkman – chitarra
  • Lars Johansson – chitarra
  • Leif Edling – basso
  • Jan Lindh – batteria

Traduzione Demon of the deep – Candlemass

Testo tradotto di Demon of the deep (Edling) dei Candlemass [Nuclear Blast]

Demon of the deep

Black chiseled beast
Under the surface
Demon of the deep
Above is Ursus

Cold water dome
Ancient predator
Atlantis is home
For this carnivore

Tyrant of the abyss
Plague of the seas
Tentacle kiss
Razor sharp teeth

Guardian of the grave
3 hellish heads
10 miles below
The city of the dead

Satan obsolete,
your pitch black sheep,
yours forever
Demon Amethyst,
your world’s not lit,
a sunken wasteland
Oh your name was lost,
in the myths for us,
and never spoken loud

Born in Triton’s caves
A million years away
Seeking out his prey
On his endless odyssey

Down there in the darkness
Centuries of evil
And his arms
will take you deeper and deeper
God lives under water
We all seek his kingdom
And you feel his embrace,
sweeter and sweeter

Il demone degli abissi

Bestia nera cesellata
Sotto la superficie
Il demone degli abissi
Al di là è Ursus

La cupola dell’acqua fredda
Antico predatore
Atlantide è casa
Per questo carnivoro

Tiranno dell’abisso
Piaga dei mari
Il bacio del tentacolo
Denti affilati come un rasoio

Guardiano della tomba
Tre teste infernali
10 miglia sotto
La città dei morti

Satana obsoleto,
la tua pecora nera come la pece,
tua per sempre
Demone Ametista,
il tuo mondo non è illuminato,
una sommersa terra desolata
Oh il tuo nome era perduto,
nei miti per noi,
e mai pronunciato a voce alta

Nato nelle grotte di Tritone
Un milione di anni fa
Cerca la sua preda
Nella sua infinita odissea

Quaggiù nell’oscurità
I secoli dei male
E le sue braccia
ti porteranno più a fondo e a fondo
Dio vive sotto l’acqua
Cerchiamo tutti il suo regno
E senti il suo abbraccio,
dolcissimo e dolcissimo

Tags: - 82 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .