Descent – Fear Factory

Descent (Discesa) è la traccia numero cinque del terzo album dei Fear Factory, Obsolete, uscito il 28 luglio del 1998. In questo brano il protagonista Edgecrusher si ritrova da solo e con forti dubbi che gli gravano sull’animo, causa la continua fuga a cui è costretto dalle macchine Securitron. In questo suo momento di riflessione, si chiede se la sua missione abbia un qualche valore e se ha una qualche importanza nella formazione della sua “esistenza”.

Formazione Fear Factory (1998)

  • Burton C. Bell – voce
  • Dino Cazares – chitarra
  • Christian Olde Wolbers – basso
  • Raymond Herrera – batteria

Traduzione Descent – Fear Factory

Testo tradotto di Descent (Bell, Cazares, Herrera, Wolbers) dei Fear Factory [Roadrunner]

Descent

Descent…
Descent…

Falling victim from neglect
Designed thoughts and intellect
Forgotten and displaced
The crux of my dismay

I feel nothing
I am nothing
I feel nothing
Nothing

How deep I descend
‘Till I reach my end?
How deep I descend?

How deep I descend
‘Till I reach my end?
How deep I descend?

Deeper into this abyss
Weighted down and sinking fast
Life did not offer me
More than false destiny

I feel nothing
I am nothing
I feel nothing
Nothing

How deep I descend
‘Till I reach my end?
How deep I descend?

How deep I descend
‘Till I reach my end?
How deep I descend?

I am nothing
I feel nothing
I am nothing
I feel nothing

Nothing
Nothing
Nothing
Nothing

How deep I descend
‘Till I reach my end?
How deep I descend?

How deep I descend
‘Till I reach my end?
How deep I descend?

How deep I descend?
How deep I descend?
How deep I descend?
How deep I descend?

Discesa

Discesa…
Discesa…

Una vittima che precipita dall’incuria
Pensieri ed intelletto designati
Dimenticato e rimpiazzato
La croce del mio sgomento

Non provo nulla
Non sono nulla
Non provo nulla
Nulla

Quanto a fondo devo precipitare
Prima che raggiunga la mia fine?
Quanto a fondo devo precipitare?

Quanto a fondo devo precipitare
Prima che raggiunga la mia fine?
Quanto a fondo devo precipitare?

Più in profondità nell’abisso
Appesantito e affondando celere
La vita non m’ha offerto niente
Di più che un mendace destino

Non provo nulla
Non sono nulla
Non provo nulla
Nulla

Quanto a fondo devo precipitare
Prima che raggiunga la mia fine?
Quanto a fondo devo precipitare?

Quanto a fondo devo precipitare
Prima che raggiunga la mia fine?
Quanto a fondo devo precipitare?

Non sono nulla
Non provo nulla
Non sono nulla
Non provo nulla

Nulla
Nulla
Nulla
Nulla

Quanto a fondo devo precipitare
Prima che raggiunga la mia fine?
Quanto a fondo devo precipitare?

Quanto a fondo devo precipitare
Prima che raggiunga la mia fine?
Quanto a fondo devo precipitare?

Quanto a fondo devo precipitare?
Quanto a fondo devo precipitare?
Quanto a fondo devo precipitare?
Quanto a fondo devo precipitare?

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 222 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .