Devil on a hog – Bruce Dickinson

Devil on a hog (Il diavolo su una motocicletta) è la traccia numero otto del settimo album di Bruce Dickinson, Tyranny of Souls pubblicato il 23 maggio del 2005.

Formazione Bruce Dickinson (2005)

  • Bruce Dickinson – voce
  • Roy Z – chitarra, basso
  • David Moreno – batteria
  • Mistheria – tastiere

Traduzione Devil on a hog – Bruce Dickinson

Testo tradotto di Devil on a hog (Dickinson, Roy Z) di Bruce Dickinson [Sanctuary]

Devil on a hog

You wanna know where legends live
At the rainbows end I’ll be there
There’s a place in Innerspace,
That’s where I get to you

I’m not the shy, retiring kind
Like a supernova for the blind
I used to sit at God’s right ha,d
but I quit that show to do my one night stands…

Coming outta nowhere
I’m a Godhead rider

You won’t see my face no more
My machine has left the floor.
Leave my rivals in the dirt
I’ve seen your world and I got the shirt…
Before I leave and go my way
I’ve loved it but I couldn’t stay
There’s nothing left for you to feel
Just remember me

You might see me in Tokyo
To the rings of Saturn, hey let’s go…
And you can trip all the lights with me
But your one time chance is never free…

I see you baby once again
Maybe three score years and ten
I’ll be driving a different ship
That’s when I’ll take you down
For your final trip

Coming outta nowhere
I’m a godhead rider….

You won’t see my face no more
My machine has left the floor
Leave my rivals in the dirt
I’ve seen your world and I got the shirt…
Before I leave and go my way
I loved it but I couldn’t stay
There’s nothing left for you to feel
Just remember me….

Il diavolo su una motocicletta

Tu vorresti conoscere dove vivono le leggende?
Alla fine dell’arcobaleno io sarò là,
C’è un posto dentro lo spazio…
Che è dove io ti porterò

Io non sono un tipo timido o schivo
Sono come una supernova per i ciechi
Io di solito sedevo alla destra di Dio
Ma ti lascio far vedere la mia prima notte

Venendo fuori da chissà dove
io sono la divinità che corre…

Tu non vuoi vedere la mia faccia ancora
La mia macchina ha lasciato il piano
Lascio i miei rivali in miseria
Ho visto il tuo mondo e ne ho le prove…
Prima di partire e andare per la mia strada
Lo ho amato, ma non potevo restare
Non c’è niente da lasciarti provare
ma ricordami semplicemente…

Tu potresti vedermi a Tokyo
come negli anelli di Saturno hey… avanti…
E tu puoi rovinare tutta la luce con me
ma la tua unica chance se non è mai gratis…

Ti vedrò una volta ancora, tesoro
Forse 3 anni e dieci…
Io guiderò una nave diversa
Questo è quando ti porterò giù
Per il vostro viaggio finale

Venendo fuori da chissà dove
io sono la divinità che corre…

Tu non vuoi vedere la mia faccia ancora
La mia macchina ha lasciato il piano
Lascio i miei rivali in miseria
Ho visto il tuo mondo e ne ho le prove…
Prima di partire e andare per la mia strada
Lo ho amato, ma non potevo restare
Non c’è niente da lasciarti provare
ma ricordami semplicemente…

Tags: - 95 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .