Devoured by vermin – Cannibal Corpse

Devoured by vermin (Divorato dai parassiti) è la traccia che apre il quinto album dei Cannibal Corpse, Vile, pubblicato il 21 maggio del 1996. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Cannibal Corpse (1996)

  • PGeorge “Corpsegrinder” Fisher – voce
  • Jack Owen – chitarra
  • Rob Barrett – chitarra
  • Alex Webster – basso
  • Paul Mazurkiewicz – batteria

Traduzione Devoured by vermin – Cannibal Corpse

Testo tradotto di Devoured by vermin (Webster, Barrett) dei Cannibal Corpse [Metal Blade]

Devoured by vermin

Ravenous waves attack,
drawn by the scent of life
Fever for our blood

Instinct rules this mass,
ruthless living sea
Devouring

Countless vermin gnashing at my face
Tear meat from my skull
Swarming, rabid,
features are erased
Unrecognizable
Body covered, rat filled innards
Shred internal organs
Heart and lungs consumed from inside
but my pain doesn’t end
I have not died

Devour, cesspool of vermin
Devour, bloodthristy rabid
Devoured by vermin

Resistance now gives way,
the rodents freely feed
Tearing at my skin
Muscles are exposed, shining red with blood
Meat that they seek

Crawling rodents gorging on me
Repulsive starving droves
Shredding, stripping, consuming all I was
Tissue pulled from bones
Dying slowly, feeling every fang
Shock has yet to come
Scavengers tear out my eyes
My pain won’t end, I have not died

Devour, cesspool of vermin
Devour, bloodthristy rabid
Devoured by vermin

Ruthless gnawing vermin – feed
Cleaning off my bones while I breathe
Stenching greasy rodents – swarm
My body is losing its form

Devour, cesspool of vermin
Devour, bloodthristy rabid
Devoured by vermin

Divorato dai parassiti

Un attacco di onde fameliche,
Disegnate dal profumo della vita,
Malate del nostro sangue

L’istinto comanda questa massa,
un mare vivente e spietato
Divora

Innumerevoli vermi stridenti sul mio volto
Lacerano la carne dal mio teschio
Ronzando, rabbiose,
le caratteristiche vengono cancellate
Irriconoscibile
Il corpo coperto, ratto riempito di interiora
Organi viventi a brandelli
Il cuore e i polmoni consumati dall’interno
ma il mio dolore non finisce
Non devo morire

Divora, il pozzo nero dei vermi
Divora, rabbiosi assetati di sangue
Divorato dai parassiti

La resistenza sta cedendo,
I roditori mangiano gratis
Strappano la mia pelle
I muscoli sono esposti, sangue rosso luminoso
La carne che cercano

I roditori striscianti si cibano di me
Frotte affamate ripugnanti
Triturano, strappano, consumano quello che ero
Il tessuto tirato dalle mie ossa
Morendo lentamente, sentendo ogni zanna
Lo shock deve ancora venire
Gli organismi saprofagi strappano via i miei occhi
Il mio dolore non finirà, non devo morire

Divora, il pozzo nero dei vermi
Divora, rabbiosi assetati di sangue
Divorato dai parassiti

Parassiti viventi e spietati – Mangiano
Ripuliscono le mie ossa mentre respiro
Fetenti roditori grassi – Ronzano
Il mio corpo perde la sua forma

Divora, il pozzo nero dei vermi
Divora, rabbiosi assetati di sangue
Divorato dai parassiti

* traduzione inviata da El Dalla

Tags:, - 137 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .