Don’t let daddy kiss me – Motörhead

Don’t let daddy kiss me (Non lasciare che papà mi baci) è la traccia numero sei dell’undicesimo album dei Motörhead, Bastards, uscito il 29 novembre del 1993.

Formazione Motörhead (1993)

  • Lemmy Kilmister – basso, voce
  • Phil Campbell – chitarra
  • Würzel – chitarra
  • Mikkey Dee – batteria

Traduzione Don’t let daddy kiss me – Motörhead

Testo tradotto di Don’t let daddy kiss me (Burston, Campbell, Dee, Kilmister) dei Motörhead [ZYX]

Don’t let daddy kiss me

Little girl sleeping in dreams of peace
Mommy been gone a long time
Daddy comes home and she still sleeps
Waiting for the world worst crime
And he comes up the stairs like he always does
And he never turns on the light
And she’s wide awake, scared to death
She smells his lust and she smells his sweat
Curled in a ball she holds her breath
Praying to a God that she’s never met

Don’t let Daddy kiss me,
don’t let Daddy kiss me
Goodnight

Little girl lies by her Daddy’s side
And she listens to him breathe
She knows there’s something awful wrong
That she’s far too young to see
And she knows she can’t tell anyone
She’s too full of guilt and shame
And if she tells she’ll be all alone
They’d steal her Daddy
and they’d steal her home
And it’s not so bad when Daddy leaves her alone
Praying to her God with his heart of stone

Don’t let Daddy kiss me,
don’t let Daddy kiss me
Goodnight

Why, tell me why,
The worst crime, in the world

And so Daddy lies by his daughter’s side
And he sleeps deep and well
No nightmares come to him tonight
Though his daughter lives in hell
For his seed is sown where it should not be
But the beast in his mind don’t care
And the only sound are tears that fell
Little girl turns her face to the wall
She knows that no-one hears her call
But it seems that God hears nothing at all

Don’t let Daddy kiss me,
don’t let Daddy kiss me
don’t let Daddy kiss me
Goodnight

Non lasciare che papà mi baci

La bambina dorme sonni tranquilli,
Mamma se ne è andata da tempo,
Papà torna a casa e lei dorme ancora,
Aspettando il peggior crimine del mondo.
E lui sale le scale come fa sempre
E non accende mai la luce,
E lei è sveglia, spaventata a morte,
Può sentire il suo desiderio e il suo sudore,
Chiusa a riccio trattiene il respiro,
Pregando un Dio che non ha mai conosciuto

Non lasciare che papà mi baci,
Non lasciare che papà mi baci,
Buona notte

La bambina giace accanto al padre,
E ascolta il suo respiro,
Sa che c’è qualcosa di terribilmente sbagliato,
Che lei è troppo giovane per comprendere,
E sa che non può dirlo a nessuno,
E si sente piena di vergogna e colpa,
E se lo dicesse resterebbe sola
Lo porterebbero via il suo papà
e le porterebbero via la sua casa,
E non è così male quando papà la lascia sola,
A pregare un Dio con il cuore di pietra

Non lasciare che papà mi baci,
Non lasciare che papà mi baci,
Buona notte

Perchè, dimmi perchè,
il peggior crimine del mondo

E il padre giace accanto alla figlia,
In un sonno profondo e sereno,
Nessun incubo viene da lui stanotte,
Anche se sua figlia vive l’inferno,
Perchè il suo seme è piantato dove non deve,
Ma la bestia nella sua mente non se ne cura,
E l’unico rumore sono le lacrime che cadono,
La bambina gira la faccia verso il muro,
Sa che nessuno può sentirla,
Ma sembra che Dio non senta proprio niente

Non lasciare che papà mi baci,
Non lasciare che papà mi baci,
Non lasciare che papà mi baci,
Buona notte

Tags:, - 800 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .