Doomed user – Deftones

Doomed user (Utente condannato) è la traccia numero tre dell’ottavo album dei Deftones, Gore, pubblicato l’8 aprile del 2016.

Formazione Deftones (2016)

  • Chino Moreno – voce, chitarra
  • Stephen Carpenter – chitarra
  • Sergio Vega – basso
  • Abe Cunningham – batteria
  • Frank Delgado – tastiere

Traduzione Doomed user – Deftones

Testo tradotto di Doomed user dei Deftones [Reprise]

Doomed user

There, bring your time
Say goodbye, now leave here
My fuse has expired
Fucking die, just leave here
Powerless
Stuck in your web of shame
Open your eyes
You only play yourself
Whoever’s watching
I hope they catch the drift
Collect your crown
Your now the Queen of it

There, that’s your life
Going down, I mean it
Loose and defiled
You define the meaning

There’s a new shove
Don’t deny it
Don’t make this out
to be something about you

I’ve been scarred
Fucking repulsed by this
My only tale is one
I can’t stand
Now I’ve become torn
and I rot and wilt
My heart is black and I will never fail

There, say goodbye
You’ve been exiled
Take your body elsewhere

There’s a new shove
Don’t deny it
Don’t make this to be something about you
Go waste your breathe
Somewhere to someone new

Your castle is burning, down on you
Your kingdom is burning, down

There’s a new shove
Don’t deny it
Don’t make this to be something about you
There’s a new shove
Don’t deny it
Don’t make this to be something about you
Go waste your breathe
Somewhere to someone new

Utente condannato

Ecco, prendi il tuo tempo
Dì addio, adesso vattene
Il mio fusibile è scaduto
Ca##o muori, vattene
Senza potere
Bloccato nella tua ragnatela della vergogna
Apri gli occhi
Stai giocando da solo
Chi mai guarda?
Spero che prendano la deriva
Colleziona la tua corona
Adesso ne sei la Regina

Ecco, quella è la tua vita
Vai giù, intendo
Sciolto e contaminata
Definisci il senso

C’è una nuova spinta
Non negare
Non render tutto in
Qualcosa su di te

Sono stato sfregiato
Respinto da questo ca##o
Il mio unico racconto è uno,
non posso sopportare
Adesso sono stato strappato,
marcisco e appassisco
Il mio cuore è nero e non fallirò mai

Ecco, dì addio
Sei stata esiliata
Prendi il corpo altrove

C’è una nuova spinta
Non negare
Non render tutto in qualcosa su di te
Va a sprecare il tuo respiro
Da qualche parte a qualcuno di nuovo

Il tuo castello sta bruciando, ti crolla addosso
Il tuo regno sta bruciando, giù

C’è una nuova spinta
Non negare
Non render tutto in qualcosa su di te
C’è una nuova spinta
Non negare
Non render tutto in qualcosa su di te
Va a sprecare il tuo respiro
Da qualche parte a qualcuno di nuovo

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - 71 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .