Dorian – Demons and Wizards

Dorian è la traccia numero otto del secondo album dei Demons & Wizards, Touched by the Crimson King, pubblicato il 27 giugno del 2005. Il testo prende spunto dal romanzo “Il ritratto di Dorian Grey” di Oscar Wilde.Il protagonista Dorian,ossessionato dal voler conservare la sua bellezza,stringe un patto per invecchiare solo in un dipinto ma non nel suo aspetto fisico

Formazione Demons and Wizards (2005)

  • Hansi Kürsch – voce
  • Jon Schaffer – basso, chitarra

Traduzione Dorian – Demons and Wizards

Testo tradotto di Dorian (Schaffer, Kürsch) dei Demons & Wizards [Warner]

Dorian

Amuse me
Sweet son of love
Sweet son of death
Adore me
And keep in every word I’ve said
Time is a bitter foe
A bitter foe
Until the end
And grace is like you my friend
My handsome one
My handsome one

Dorian
Time is jealous
Time is pain

The gods will give
The gods will take
Youth will wane
As age will gain
We’ll turn into ashes
Like ashes will turn into dust
Will turn into dust
Will fade will fade will fade

Dorian
Oh how sad it is
Time is jealous
Time is pain

Oh how cruel
For me to know
Each breath will take beauty away
If I stayed young and the picture
turned old
For that I would give everything

When our eyes
first met
I should have left the room
I was growing cold and pale
Fatality
The picture’s a mirror
But to whom does it belong?

Oh I damn the day
On that beautiful morning
Am I modern sinner
Or an ancient god
Pray I pray
Is there anything as pure as hate
For the prayer
of my pride it has been answered
I can’t free myself
From the spell of words
The twisted limbs,
the gaping mouth,
the lifeless eyes
Forever we are gone
You shall stay with me
I wonder if there’s heaven
I wonder if there’s heaven
There’s nothing left of me

Dorian
Oh how horrible
All the damage you have done
Dorian
It’s your beauty
Time will take

Dorian

Intrattienimi
Dolce figlio dell’amore
Dolce figlio della morte
Adorami
E ricorda ogni parola che ho detto
Il tempo è un inesorabile nemico
Un inesorabile nemico
Fino alla fine
E la grazia è come te, o mio amico
Mio grazioso amico
Mio grazioso amico

Dorian
Il tempo è geloso
Il tempo è dolore

Gli dei danno
Gli dei prendono
La giovinezza svanirà
Mentre l’età  avanzerà
Diventeremo cenere
Come la cenere diventerà  polvere
Diventerà  polvere
Svanirà, svanirà, svanirà

Dorian
Oh quanto è triste
Il tempo è geloso
Il tempo è dolore

Oh quanto è crudele
Per me sapere
Che ogni respiro porterà  via la bellezza
Se restassi giovane e il dipinto
Diventasse vecchio
Per questo darei ogni cosa

Quando i nostri occhi
si incrociarono la prima volta
Avrei dovuto lasciare la stanza
Stavo diventando pallido e avevo freddo
Fatalmente
Il dipinto è uno specchio
Ma a chi appartiene?

Oh maledico il giorno
Di quel meraviglioso mattino
Sono un peccatore odierno
O un aantica divinità?
Prego,io prego
Esiste qualcosa di puro quanto l’odio?
Perchè la preghiera
del mio orgoglio è stata ascoltata
Non posso liberarmi
Dall’incantesimo
Le braccia contorte,
la bocca spalancata,
gli occhi senza vita
Ce ne andiamo per sempre
Dovresti restare con me
Mi chiedo se esista il paradiso
Mi chiedo se esista il paradiso
Non è rimasto niente di me

Dorian
Oh quanto terribile è
Il danno che hai fatto
Dorian
È la tua bellezza
Che il tempo porterà via

Tags:, - 173 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .