Dream that cannot be – Amon Amarth

Dream that cannot be (Un sogno che non può essere) è la traccia numero dieci del decimo album degli Amon Amarth, Jomsviking, pubblicato il 25 marzo del 2016. Il brano vede la partecipazione di Doro Pesch.

Formazione Amon Amarth (2016)

  • Johan Hegg − voce
  • Olavi Mikkonen − chitarra
  • Johan Söderberg − chitarra
  • Ted Lundström − basso

Traduzione Dream that cannot be – Amon Amarth

Testo tradotto di Dream that cannot be degli Amon Amarth [Metal Blade]

Dream that cannot be

Him:
Years of wait are over now
She’s almost in my grasp
Now I will fulfill my vow
She will be mine at last

Her:
I feel him near
The boy estranged has now returned
A full grown man,
but still I fear that nothing’s changed
He simply does not understand

Him:
Come with me
I’ll set you free
And I’ll show you
What your life could be

Her:
You can’t see
That I am free
My life is mine,
Not yours, so leave me be

Him:
Through forests deep,
over mountains high
I’ve crossed the waves for her
In shadows dark, this cursed night
My thoughts and memories stir

Her:
I’ve left the memories
Of our youth behind
I don’t know what he hopes to find
In the shadows he waits for me

Him:
Come with me
I’ll set you free
And I’ll show you
What your life could be

Her:
You can’t see
That I am free
My life is mine,
Not yours, so leave me be

Him:
She refuses to leave
So I grab her by force

Her:
I pull the knife I’ve concealed
I put the edge to his throat

Him:
Shocked by the attack
I can feel her final words sear

Her:
Leave and never come back
Or I’ll cut you ear to ear

Her:
You can’t see
That I am free
My life is mine,
Not yours, so leave me be

Both:
I’ll set you free
He said to me
And I’ll show you
what your life could be
I am free
She said to me
My life is mine,
Not yours, so leave me be!

Un sogno che non può essere

Lui:
Gli anni di attesa sono finiti ora
Lei è quasi in pugno
Ora realizzerò il mio giuramento
Lei sarà finalmente mia

Lei:
Lo sento vicino
Il ragazzo separato è ora tornato
È diventato adulto
ma temo ancora che nulla sia cambiato
Lui semplicemente non capisce

Lui:
Vieni con me
Ti renderò libera
e ti mostrerò
come potrebbe essere la tua vita

Lei:
Non riesci a vedere
che io sono libera
La mia vita è mia
non tua, quindi lasciami in pace

Lui:
Attraverso profonde foreste,
oltre alte montagne
ho attraversato le onde per lei
nelle scure ombre, questa notte maledetta
rimescolano i miei pensieri e i miei ricordi

Lei:
Ho lasciato i ricordi
della nostra gioventù alle spalle
Non so che cosa speri di trovare
nelle ombre mi aspetta

Lui:
Vieni con me
Ti renderò libera
e ti mostrerò
come potrebbe essere la tua vita

Lei:
Non riesci a vedere
che io sono libera
La mia vita è mia
non tua, quindi lasciami in pace

Lui:
Lei si rifiuta di partire
Quindi la prendo con la forza

Lei:
Tiro fuori il coltello che ho nascosto
Gli metto la lama alla gola

Lui:
Sorpreso dall’attacco
Posso sentire le sue ultime parole bruciare

Lei:
Parti e non tornare mai
O ti taglierò da orecchio ad orecchio

Lei:
Non riesci a vedere
che io sono libera
La mia vita è mia
non tua, quindi lasciami in pace

Entrambi:
Io ti renderò liberà
Lui mi disse
e ti mostrerò
come potrebbe essere la tua vita
Sono libera
Lei mi disse
La mia vita è mia
non tua, quindi lasciami stare!

Tags: - 203 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .