Droppin’ plates – Disturbed

Droppin’ plates (Registrando un disco) è la traccia numero undici dell’album d’esordio dei Disturbed, The Sickness, pubblicato il 7 marzo del 2000.

Formazione Disturbed (2000)

  • David Draiman – voce
  • Dan Donegan – chitarra
  • Steve Kmak – basso
  • Mike Wengren – batteria

Traduzione Droppin’ plates – Disturbed

Testo tradotto di Droppin’ plates (Draiman, Donegan, Kmak, Wengren) dei Disturbed [Giant]

Droppin’ plates

Ha, well here we go again, get up
A little somethin’ for your earhole, get up
Baring a part of my soul again, get up
Disturbed in the house, were droppin’ plates

You said it couldn’t be done
Told me that it’s the kind of battle
That just couldn’t be won, you know
You’re too sick, too hard, too fucked in the head
You’ll never make it, no, not in this lifetime
Well guess again my friend
Don’t act surprised
We got the bass drum kick
That will blow out your eyes ha,
‘Cause when you hear this shit
You’ll get to steppin’
Gonna fight the war
And use my music as a weapon

You know I’m talkin’ bout (recognition)
You know I’m talkin’ bout (vindication)

Another goddamn slap in the face
Don’t wanna give us a place
Are you afraid?
Well fear this,
‘Cause I’m breakin’ through
the walls of your nightmare
Wake up time to die
The way your livin’ there is no compromising it
Better get ready for
Another surprise in it may leave a mark
Because I’m coming fast
Plantin’ thoughts in your mind
And droppin’ plates on your ass

Well here I come
I’m droppin’ plates on your ass bitch
You never mind and you don’t need this
Said here I come
I’m droppin’ plates on your ass bitch
You never mind and you don’t need

Well on your mark,
here we go again, hey ya, ya
Well never mind ‘cause
you’re not a number one, oh ya, ya
You’re too hard and
from the other side, hey ya, ya
I think it’s time to bring it home again
Right to me

You know I’m talkin’ bout (recognition)
You know I’m talkin’ bout (vindication)

Here I come
I’m droppin’ plates on your ass
Well here I come
I’m droppin’ plates on your ass
Said here I come
I’m droppin’ plates on your ass
Now here I come
I’m droppin’ plates on your ass
Plates on your ass bitch
Plates on your ass
Well here I come
I’m droppin’ plates
I’m droppin’ plates
Plates on your ass bitch
Plates on your ass
Here I come
I’m droppin’ plates
And I’m droppin plates in me
Well on your mark
Now here we go again
I’m droppin’ plates
I use my music, my weapon
I’m droppin’ plates
Break through the walls of your nightmare
I’m droppin’ plates
Well here we go
We’re droppin’ plates

Registrando un disco

Ha, bene eccoci qui di nuovo, troviamo
qualcosina per le tue orecchie, mettiamo
a nudo di nuovo una parte della mia anima,
Disturbed in casa, stiamo registrando un disco

Hai detto che non poteva essere fatto
Mi hai detto che è il tipo di battaglia
che non si può vincere, sai che
"Sei troppo malato, troppo duro, fottuto in testa
Non lo farai mai, no, non in questa vita"
Beh, credici di nuovo amico mio
Non essere sorpreso
Abbiamo una sezione ritmica
che ti farà saltare le cervella ha
Perché quando senti questa merda
tu comincerai e voler
combattere questa guerra
e usare la mia musica come arma

Sai di cosa sto parlando (riconoscimento)
Sai di cosa sto parlando (giustificazione)

Un altro dannato schiaffo in faccia
Non vuoi darci un posto
Hai paura?
Beh temi questo
perché sto per demolire
le mura del tuo incubo
Svegliati, è tempo di morire
Il modo in cui vivi non prevede compromessi
Meglio che tu sia pronto per
un’altra sorpresa, potrebbe lasciare il segno
Perché sto arrivando veloce
seminando pensieri nella tua mente
e registrando dischi sul tuo culo

Beh, eccoci qui
ti sto prendendo a calci in culo, stronza
Non ti dispiace e non hai bisogno di questo
Ho detto eccoci qui
ti sto prendendo a calci in culo, stronza
Non ti dispiace e non hai bisogno di questo

Bene, sul tuo segno
eccoci di nuovo qui, hey ya, ya
Beh non importa perché
tu non sei un numero uno oh ya, ya
Sei troppo rigido e
dall’altra parte, hey ya, ya
Credo sia ora di portarlo di nuovo a casa
Dritto a me

Sai di cosa sto parlando (riconoscimento)
Sai di cosa sto parlando (giustificazione)

Eccomi
Sto prendendo a calci il tuo culo
Bene, eccomi qui
Sto prendendo a calci il tuo culo
Ho detto, eccomi qui
Sto prendendo a calci il tuo culo
Ora eccomi qui
Sto prendendo a calci il tuo culo
A calci in culo, cagna
A calci in culo
Beh eccomi qui
Ti sto prendendo a calci
Ti sto prendendo a calci
a calci in culo, stronza
Calci in culo
Eccomi qui
Sto registrando un disco
Sto registrando un disco in me
Beh, sul tuo segno
Ora eccoci di nuovo qui
Sto registrando un disco
Uso la mia musica come arma
Sto registrando un disco
Demolisco le mura del tuo incubo
Sto registrando un disco
Beh, eccoci qui
Stiamo registrando un disco

Disturbed - The SicknessLe traduzioni di The Sickness

01.Voices • 02.The game • 03.Stupify • 04.Down with the sickness • 05.Violence fetish • 06.Fear • 07.Numb • 08.Want • 09.Conflict • 10.Shout 2000 • 11.Droppin’ plates • 12.Meaning of life

Tags: - 23 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .